TABLETquotidiano

L'informazione on line

“YOGA: UN’INFINITA’ DI BENEFICI, ALCUNI NOTI, ALTRI MENO”, intervento di Fulvio Manfrin

I benefici psichici e fisici delle pratiche sono rapidi e profondi, danno salute, serenità, e soddisfazione di vita ed infine migliorano la consapevolezza individuale.  Essi si manifestano a tutti i livelli: sul fisico lo yoga mantiene la forma e la salute di un corpo che già gode di questo stato, e riporta salute e buona forma in un corpo malato o invecchiato precocemente.

Le pratiche di yoga attivo, per quanto semplici e facili, portano al ringiovanimento e rivitalizzazione del corpo, delle ghiandole, degli organi e di ogni cellula.

Sia gli uomini che le donne trovano in molte pratiche di yoga attivo la soluzione a molti problemi del loro apparato genitale e urinario. I famosi esercizi del dottor Kegel per rafforzare il pavimento pelvico della donna sono ispirati a pratiche specifiche di yoga chiamate banda o contrazioni, e sono citati nei testi classici dello yoga centinaia di anni fa, e fanno parte dei normali programmi delle nostre sessioni di yoga Attivo.

Lo yoga attivo tonifica tutto il corpo fisico, armonizza e regolarizza le ghiandole endocrine, e migliora la circolazione sanguigna e linfatica. Spesso il miglioramento fisico generale allontana malattie ricorrenti o problemi cronici. Migliora nettamente la vitalità fisica, e, come si sa, dove c’è vitalità non c’è depressione né malumore, né infelicità.

 La spina dorsale riacquista elasticità, grazie alla maggiore fluidità del midollo spinale, e di ciò ne beneficiano anche tutte le funzioni nervose ed intellettive.

A livello della  psiche-mente: lo yoga, specialmente nella sua forma di yoga attivo, raja e kundalini, combatte efficacemente stress, depressioni, ansie, paure, sensi di colpa, insicurezze, difficoltà di rapporti, simili. E’ uno dei migliori strumenti per superare le depressioni post parto, gli attacchi d’ansia e attacchi di panico, agorafobia e claustrofobia.

Lo yoga attivo tranquillizza e rivitalizza nello stesso tempo. Dà serenità e calma, fiducia di sé e ottimismo, migliora la sessualità, i rapporti sociali, la relazione con l’altro sesso e con la famiglia. Lo yoga è forse il migliore strumento per vincere l’Insonnia ed i disturbi del sonno in genere, la sua azione è naturale, senza effetti collaterali, senza problemi di assuefazione o di intossicazione.

Migliora nettamente l’umore, la memoria, la chiarezza e l’acutezza mentale, e soprattutto stimola l’intuizione ed il magnetismo (fascino) personale.

L’armonizzazione delle ghiandole endocrine è fondamentale per il positivo cambiamento emotivo, umorale e mentale. Essa agisce rapidamente sul cervello tramite la regolazione ormonale più opportuna. E’ scientificamente provato che le pratiche di yoga attivo agiscono potentemente sulla regolazione delle ghiandole endocrine.

La pratica dello yoga attivo ha dei benefici anche sull’inconscio: si sa che l’inconscio immagazzina traumi ed esperienze di ogni genere. E’ responsabile delle nostre tendenze, dei nostri gusti, di ciò che ci piace e dispiace.

Tutto questo forma la nostra personalità, le nostre abitudini, il carattere, quindi il destino. I legami più forti che ci impediscono di esprimere totalmente la nostra vera personalità sono nell’inconscio e sono invisibili persino a noi stessi.

Le radici della nostra personalità prendono la loro linfa vitale dal terreno dell’inconscio. Nessuno al mondo sa cosa abbiamo dentro, anche perché le esperienze di ogni tipo che ivi si depositano, con il procedere delle nostre esperienze ed evoluzione, cambiano forma ed in breve divengono irriconoscibili persino a noi stessi.

Le pratiche di Yoga Attivo cambiano il terreno dell’inconscio, liberandolo dagli effetti dei traumi ed esperienze che sono state vissute in modo negativo e non evolutivo. Di conseguenza cambia e migliora la Personalità, il Carattere, e quindi il Destino.

Le pratiche ed i programmi di yoga attivo non richiedono una particolare forma fisica, e sono adatti a tutti ed a tutte le età. Non è necessario essere un atleta o un contorsionista per fare yoga attivo. La buona volontà, una certa motivazione, qualunque essa sia, e una certa fiducia nel proprio insegnante, sono molto più importanti che la buona forma fisica. Programmi ad hoc tengono conto delle particolarità di genere, o dell’età, con esercizi e pratiche specifiche che favoriscono o l’uno o l’altro sesso, o l’età del gruppo.

Lo yoga attivo offre alla donna corsi mirati con pratiche esclusive, e non derivate dai tradizionali esercizi rivolti al praticante maschio. Molte Insegnanti di yoga attivo formatesi nell’ambito dei programmi yogayoga si sono specializzate in corsi per la donna.

A metà settembre inizieranno i corsi 2014/2015 di Yoga Attivo tenuti da ‘yogAyoga’, che è la sezione yoga della Associazione di Promozione Sociale l’Altro Emisfero, iscritta al N°1 dell’Albo Regionale FVG delle Associazioni di Promozione Sociale. Le attività di yoga si svolgono in strutture pubbliche o private, a seconda dei casi e delle necessità.

Gli Insegnanti,  soci volontari, hanno completato il Corso di Formazione della durata di tre anni, oltre ad un anno di pratica guidata, e praticano yoga da molto tempo, alcuni da oltre 10 anni. La loro preparazione risponde alle raccomandazioni internazionali di formazione insegnanti yoga, ed in particolare a quelle del maggiore organismo di yoga: the International Yoga Federation.

I corsi, con cadenza settimanale, una sessione dura circa 90 minuti, si svolgono in varie località della Regione; a Trieste sono previsti incontri il martedì, mercoledì e giovedì presso la sala yoga di via Carducci 30, a Monfalcone il mercoledì in via Isonzo 27, a Udine il giovedì, a Cervignano il martedì ed, infine, a Roveredo in Piano il lunedì e mercoledì.

Chi desiderasse approfondire l’argomento può trovare  informazioni più dettagliate consultando il sito dell’associazione al seguente indirizzo: www.yogayoga.it.