TABLETquotidiano

L'informazione on line

UNIVERSITA’ TRIESTE: RETTORE, PRONTI A SOSPENSIONE MA NON LA VOGLIAMO

Il rettore dell’Università di Trieste Roberto Di Lenarda. (Foto Università di Trieste)

Tutte lezioni anche online. No casi trasmissione covid in ateneo

In questo momento “la didattica a distanza è offerta a tutti” gli studenti dell’Università di Trieste. “Saremmo pronti in qualunque momento a far fronte a una sospensione” delle attività, “ma è una cosa che non vogliamo.

L’università è l’ultima che deve chiudere”. Lo ha detto il rettore dell’ateneo triestino, Roberto Di Lenarda, rispondendo a una domanda su possibili nuove restrizioni a fronte di un eventuale acuirsi dei contagi.

A margine della presentazione di un nuovo master sull’insegnamento in ospedale, Di Lenarda ha ricordato che l’ateneo “ha messo in atto, e sta andando a regime, una app che dà la possibilità di gestire gli spazi in sicurezza con facilità di tracciabilità di eventuali contatti”. Al momento “abbiamo una presenza tra il 40-45 per cento di studenti e le matricole sono tutte in sede”. Ci sono stati dei casi di covid, ha spiegato, “ma di natura esterna, che una volta tracciati sono stati controllati. A oggi non abbiamo avuto nessun caso di trasmissione all’interno dell’università”.

“I ragazzi all’interno dell’edificio si comportano bene – ha concluso – all’esterno un po’ meno. Su questo dobbiamo lavorare, perché la possibilità di controllo della diffusione è solo nei comportamenti”. (ANSA)