TABLETquotidiano

L'informazione on line

TENDOPOLI GORIZIA: COORDINAMENTO PROVINCIALE FI, “DEVE ESSERE SMANTELLATA”

Il coordinamento provinciale di Gorizia di Forza Italia esprime preoccupazione per l’emergenza profughi che in queste ultime settimane ha “investito” Gorizia.

“La scelta della Regione Friuli Venezia Giulia di allestire una tendopoli in pieno centro città, poco distante da abitazioni, scuole ed esercizi commerciali, cosi come già sottolineato dal Sindaco Ettore Romoli, è una scelta irresponsabile”. Così si legge in una nota del coordinamento provinciale di Gorizia di Forza Italia.

“La città ha già da anni avviato una proficua politica di rilancio turistico e culturale e  – spiegano da Forza Italia – collocare Gorizia, in un circuito nazionale per l’accoglienza di immigrati, non solo danneggia tale percorso ma rischia di alimentare ulteriormente il rischio per i cittadini di essere soggetti alla diffusione di malattie debellate da tempo sul territorio”.

“Su questo aspetto – prosegue la nota – il coordinamento provinciale esprime solidarietà agli operatori di polizia che attraverso il loro sindacato (sindacato autonomo di polizia) hanno lanciato l’allarme per la diffusione di malattie come la tubercolosi e la scabbia.”

Rodolfo Ziberna (coordinatore provinciale di Forza Italia) ha già presentato in Consiglio regionale una interrogazione sul “perché il comune di Gorizia è stato informato solo all’ultimo minuto sulla decisione di allestire una tendopoli in città e sul perché gli extracomunitari non sono stati soccorsi, dagli enti proposti dalla Regione, quando erano accampati sulle rive dell’Isonzo e sul perché non sono stati spostati a Bagni di Lusnizza.”

Preoccupazione sulla situazione è stata espressa anche dal Capo Gruppo di Forza Italia in Consiglio comunale a Gorizia, Fabio Gentile.

Il coordinamento provinciale di Gorizia di Forza Italia chiede alla Regione di “provvedere allo smantellamento della tendopoli e allo spostamento degli ospiti in strutture idonee e, inoltre, che vengano intensificati i controlli sanitari per arginare la diffusione di qualsiasi tipo di malattia ed esprime il proprio appoggio al Sindaco Ettore Romoli auspicando che, quanto chiesto al Ministro degli Interni Alfano sulla chiusura della tendopoli, venga accolto.”