TABLETquotidiano

L'informazione on line

SPESE PAZZE: MORETTI (PD), ESITO PROCESSO E’ VITTORIA DEL GARANTISMO

“La giustizia, in un sistema democratico, deve fare il proprio corso e per questo va riposta fiducia nell’attività della magistratura”

Così il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Diego Moretti, a margine della decisione del Gup del tribunale di Trieste, Giorgio Nicoli, che ha assolto, perché il fatto non sussiste, 18 dei 22 indagati, tra cui soprattutto consiglieri regionali attuali e delle precedenti amministrazioni, accusati di peculato in merito alla cosiddetta inchiesta ‘Spese pazze’: “La giustizia, in un sistema democratico, deve fare il proprio corso e per questo va riposta fiducia nell’attività della magistratura. Senza mai aver dubitato dell’innocenza del collega di gruppo Daniele Gerolin, accolgo con soddisfazione e piacere l’esito dell’udienza che ha visto l’assoluzione con formula piena e il non luogo a procedere non solo per Gerolin, ma anche per gran parte degli indagati, perché ‘il fatto non sussiste’. Si tratta di una vittoria del garantismo”.