TABLETquotidiano

L'informazione on line

SMANTELLATA DA CARABINIERI RETE FALSARI, TRUFFATORI E SPACCIATORI

In Friuli Venezia Giulia e in altre regioni del Nord Italia si è svolta una vasta operazione dei Carabinieri, coordinata dal Comando provinciale di Udine, diretta a smantellare una rete di falsari, truffatori e spacciatori. Coordinati dalla Procura di Udine, 150 militari dell’Arma, con il concorso di unità cinofile, hanno eseguito sei provvedimenti cautelari e decine di perquisizioni. L’operazione è stata intitolata “La banda degli onesti”.

Erano molteplici le attività criminali cui si dedicavano i membri della rete sgominata nell’ambito di una complessa e articolata operazione, condotta dai Carabinieri della compagnia di Cividale, diretta dal capitano Pasquale Starace, che ha portato oggi all’esecuzione di cinque ordinanze cautelari, tre in carcere e due ai domiciliari, oltre a 34 perquisizioni nelle abitazioni della provincia di Udine e Pordenone di altri tre soggetti indagati e di persone terze.

Al centro della rete un gruppo di napoletani originari di Scampia ma residenti a Udine, tra 23 e 26 anni, e un cittadino romeno di 24. Nel corso delle indagini era già stato arrestato in flagranza di reato, L. S. (24 anni), ora sottoposto a obbligo di dimora. Durante le perquisizioni eseguite all’alba di oggi i militari hanno sequestrato alti quantitativi di droga e arrestato, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio, due friulani, un uomo di 34 anni di Majano e un ragazzo di 19 di Porpetto.