TABLETquotidiano

L'informazione on line

SANITÀ: TELESCA, IL MINISTERO FINANZIA TRE PROGETTI DI RICERCA

Nell’ambito del “Bando di ricerca finalizzata e giovani ricercatori per l’annualità 2011-2012” Il Ministero della Salute ha approvato e finanziato tre progetti proposti da studiosi che operano nel Servizio Sanitario Regionale (SSR) del Friuli Venezia Giulia. Lo rende noto con soddisfazione l’assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca che in proposito ha presentato alla Giunta una delibera con la quale si prende atto della decisione ministeriale e, come previsto dal bando, assicura il cofinanziamento a due delle iniziative.

Un progetto, relativo all’area clinico-assistenziale, riguarda gli effetti dell’esercizio fisico e della dieta iperproteica per le persone affette da Malattia di Pompe, o Glicogenosi di tipo II, una patologia neuromuscolare rara, cronica e debilitante, spesso mortale. Il responsabile del progetto, per la sezione Giovani Ricercatori, è Annalisa Sechi, dottoressa in servizio presso il Centro di Coordinamento Regionale Malattie Rare dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Santa Maria della Misericordia” di Udine. Il finanziamento ministeriale è di circa 209.000,00 euro.

Un secondo progetto, ammesso a finanziamento ministeriale per 360.000,00 euro, riguarda nuovi biomarcatori per la diagnosi precoce in pazienti a rischio di sepsi. Referente è Gianni Biolo, professore direttore della Struttura Complessa Clinica Medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Ospedali Riuniti” di Trieste. Entrambi beneficeranno di un cofinanziamento regionale, di pari ammontare.

Il terzo progetto vede come responsabile Gianfranco Sinagra, professore direttore del Dipartimento Cardiovascolare dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Ospedali Riuniti” di Trieste. È ammesso a finanziamento ministeriale per 405.000,00 euro e punta ad indurre la rigenerazione cardiaca, ovvero riparare i cuori danneggiati dopo un infarto o altre cardiomiopatie, attraverso molecole di RNA.

“Si tratta di programmi di grande valenza scientifica, che danno lustro alle nostre istituzioni sanitarie e alla ricerca applicata alle esigenze cliniche e assistenziali”, ha evidenziato l’assessore Telesca. Per dar corso al finanziamento statale, la Regione nei prossimi giorni siglerà con il Ministero una specifica convenzione.