TABLETquotidiano

L'informazione on line

RIFORMA SANITA’: LIVA (PD), VERSO AMBULATORI SENZA BARRIERE ARCHITETTONICHE

Studi medici e ambulatori andranno verso l’abbattimento delle barriere architettoniche. Lo prevede un emendamento all’articolo 20 del disegno di legge sulla riforma sanitaria, presentato dal consigliere regionale del Pd Renzo Liva, che già ieri aveva portato l’argomento in Aula attraverso un’interrogazione all’assessore Maria Sandra Telesca.

La questione dell’adeguamento degli ambulatori dei medici di famiglia – fa sapere Liva – ai portatori di handicap motori, o comunque con limitata capacità motoria, trova una risposta nella legge con la previsione di promuovere gli standard tecnici per garantire un facile accesso ai locali. Questa previsione è stata accolta favorevolmente dall’Aula, che ha approvato all’unanimità l’articolo 20.