TABLETquotidiano

L'informazione on line

RICCARDI: PARERE NEGATIVO SU IMMUNI NON E’ POLITICO MA SU EFFICACIA

“Su “Immuni” non c’è alcuna contrapposizione di natura politica da parte della Regione Friuli Venezia Giulia ma solo una diversa valutazione sull’efficacia dell’app, che riteniamo insufficiente nel momento in cui si prevede un’adesione su base volontaria”.

E’ la valutazione espressa in Consiglio regionale dal vicegovernatore con delega alla Salute e alla Protezione civile Riccardo Riccardi.

“Noi abbiamo ritenuto fin dall’inizio dell’epidemia che il tracciamento con app fosse una misura utile – ha detto Riccardi – e ci siamo immediatamente attivati, pronti anche a mettere le nostre risorse a disposizione del Paese. Se ora, come sembra, il Governo obbligherà le Regioni ad applicare “Immuni” in ogni territorio e non autorizzerà iniziative autonome di singole Regioni, noi ci adegueremo”.

“Mi limito però a osservare che la deroga alla privacy – ha aggiunto il vicegovernatore – ha già un precedente nelle procedure sugli isolamenti da Covid-19, visto che tutti i dati dei contagiati pervengono ai sindaci, e che, d’altra parte, l’adesione all’indagine sierologica, che avviene su base volontaria, risulta, a livello nazionale, modesta”.