TABLETquotidiano

L'informazione on line

REGIONE: ZIBERNA (FI), MENSA O CONVENZIONI PER UNIVERSITARI GORIZIA

“In un momento di crisi economica forse è meglio far lavorare i nostri ristoratori e non cercarli oltre confine”

“Il punto mensa al Polo universitario di Gorizia dovrebbe essere attivato entro il mese di marzo 2017. Ancora nulla di fatto, invece, sulle convenzioni per il servizio di ristorazione esterna. Convenzioni che dovrebbero essere affidate a esercenti del territorio e non a società che si trovano oltre confine, per salvaguardare e far girare la nostra economia”.

Ad affermarlo il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Rodolfo Ziberna a seguito alla risposta dell’assessore Panariti a una sua interrogazione nella quale si chiedeva quando partiranno i lavori per la realizzazione di una mensa nella sede universitaria di via Alviano a Gorizia e quando saranno attivate convenzioni con ristoranti e bar goriziani.

“A oggi – rileva Ziberna – gli studenti che frequentano corsi di laurea a Gorizia non hanno la possibilità di fruire di una mensa universitaria o convenzionata. Nonostante le rassicurazioni dell’Amministrazione regionale, che ha stanziato a tal fine 300mila euro, i lavori non sono ancora partiti. Agli studenti rimangono, quindi, due alternative: il centro Lenassi per il pranzo e il convitto San Luigi per la cena, ma entrambe le soluzioni presentano difficoltà. Nel primo caso i pasti sono pensati per i bambini delle elementari e le porzioni sono ridotte, nel secondo la logistica è complicata”.

“Nella sua risposta l’assessore Panariti ha indicato il cronoprogramma con cui verranno realizzati i lavori: il prossimo 1 marzo sarà stipulata la convenzione con l’Università per la preventiva riqualificazione dei locali siti nell’ala nuova di via Alviano; entro il mese di marzo verrà affidato il servizio di progettazione delle opere edilizie e impiantistiche necessarie. L’ultimazione dei lavori è prevista per l’inizio del 2017 ed il punto mensa potrà, quindi, essere attivato entro il mese di marzo 2017. Finalmente una buona notizia per tutti gli studenti”.

“Rimane invece ancora irrisolta – prosegue l’esponente di Forza Italia – la questione del servizio di ristorazione esterno di via Alviano. L’assessore ha evidenziato che per ora i tentativi di reperire, mediante evidenza pubblica, esercenti cui convenzionare il servizio di ristorazione hanno dato esito negativo, nonostante sulla questione siano state sensibilizzate anche la Camera di commercio di Gorizia, la FIPE e l’ARDiSS. L’amministrazione ha svolto allora ulteriori sopralluoghi anche oltre confine per individuare altri esercizi interessati a convenzionarsi”.

“Una soluzione – conclude Ziberna – che va assolutamente scartata. Che senso ha, infatti, attuare politiche per evitare che i cittadini vadano a fare benzina o la spesa in Slovenia, se poi siamo noi i primi ad affidare servizi oltre confine? Auspico che l’amministrazione si impegni in questo senso, magari rendendo anche le condizioni per la convenzione più incentivanti: in un momento di crisi economica forse è meglio far lavorare i nostri esercenti”.