TABLETquotidiano

L'informazione on line

PORTI: TRIESTE, VIA LIBERA DAL CDM SU ACCORDO CON HHLA

“Il governo ha dato via libera all’accordo per gli investimenti della Hhla di Amburgo nel porto di Trieste che ribadisce ancora una volta la sua vocazione internazionale”, annuncia il presidente di Italia Viva, Ettore Rosato, dal suo profilo social. Questo, aggiunge Rosato, “vuol dire maggior occupazione, prospettive di crescita ed interesse di altri operatori a fare altri investimenti. È il risultato prima di tutto del lavoro di Zeno D’Agostino e dell’autorità portuale a cui le istituzioni hanno saputo stare intelligentemente vicino. Una grande occasione – conclude Rosato – che la città saprà cogliere”.

IL Consiglio dei Ministri ha infatti deciso di non esercitare il diritto di veto che la legge riserva al Governo su operazioni di acquisizione di quote azionarie parziali o complessive di aziende strategiche per l’economia nazionale, che dà il definitivo via libera all’accordo fra Hamburger Hafen und Logistik AG (Hhla) con i soci Icop e Francesco Parisi per entrare nel capitale della Piattaforma logistica di Trieste.

“La decisione del CdM – commenta la deputata Debora Serracchiani – era attesa ed è arrivata puntuale, confermando che il nostro Governo vuole accompagnare la crescita del porto di Trieste. Viene sancita al massimo livello la piena legittimità dell’accordo fra gli operatori privati con la compagnia pubblica di logistica del porto di Amburgo e si apre uno scenario tutto rivolto al futuro e allo sviluppo ulteriore di uno dei veri scali  strategici italiani”.