TABLETquotidiano

L'informazione on line

MUSEI PROVINCIALI: “UNITO E RAFFORZATO IL CONSIGLIO COMUNALE DI GORIZIA”, intervento di Fabrizio Oreti

Capogruppo della lista civica “Per Gorizia” e coordinatore provinciale di Autonomia Responsabile

In attesa che provincia e regione svelino alla città i segreti di pulcinella sulla loro missione romana avvenuta per far chiarezza sul futuro museale goriziano, in consiglio comunale abbiamo approvato ad unanimità (destra, sinistra e grillini) la mozione con cui, come organo di massima rappresentatività popolare, chiediamo alla giunta regionale che il patrimonio e la gestione dei musei cittadini restino a Gorizia.

Il consiglio comunale ha dimostrato maturità e responsabilità confrontandosi in maniera trasversale su un argomento in cui l’unico scopo dovrà essere la valorizzazione di un “tesoretto” che non possono vantare tutti.

Resta da vedere, partendo dalla governatrice Serracchiani per arrivare all’assessore Torrenti, come verrà recepita la mozione a livello regionale considerato poi che è stata approvata anche dal PD, vale a dire, dal loro stesso partito locale.

Ora, sarà importante coinvolgere, ciascun per il proprio gruppo consiliare,  i nostri rispettivi partiti di appartenenza in regione per pretendere che venga ascoltato il volere del territorio, per un argomento fondamentale per lo sviluppo turistico-culturale cittadino.

Parlo di coinvolgimento politico non a caso, visto che finora l’elemento che ha contraddistinto il futuro museale è stata proprio la mancanza di confronto messa in campo dalla giunta regionale che ha impostato il futuro del patrimonio museale cittadino secondo il principio che tutto ciò che è mio resta mio e tutto ciò che è tuo diventa nostro.