TABLETquotidiano

L'informazione on line

MUSEI PROVINCIALI GORIZIA: “BASTA POLEMICHE, SI LAVORI TUTTI INSIEME”

“Un bene di tutto il territorio”

Riceviamo e pubblichiamo una nota congiunta dei sindaci di Monfalcone, Silvia Altran, di Ronchi dei Legionari, Roberto Fontanot, e di Staranzano, Riccardo Marchesan, sulla questione Musei Provinciali di Gorizia:

“I Musei provinciali di Gorizia vedono conservato, in diverse sedi, tutte gestite dalla Provincia,  uno straordinario patrimonio storico e artistico che nel corso degli anni è stato raccolto nell’Isontino. Tale patrimonio oltre a raccontare la storia di un territorio che comprende l’attuale provincia, i territori limitrofi, ora appartenenti alle province di Trieste e Udine e alla Repubblica di Slovenia, mette in mostra la produzione di diversi artisti e raccoglie importanti documenti di carattere storico e sociale.

I musei rappresentano il contenitore dove vengono esposte, tutelate e gestite le opere che appartengono a tutta la realtà territoriale e, con decine di migliaia di visitatori annui, rappresentano un elemento di promozione del territorio e della sua offerta turistica e culturale. Fondamentale, inoltre, è il loro utilizzo nelle attività di studio e ricerca, in particolare dei diversi istituti scolastici dell’Isontino e dell’intero Friuli Venezia Giulia.

Con la legge 26/ 2015, che porta al superamento dell’ente provincia, la gestione dei musei passerà alla Regione Friuli Venezia Giulia, si tratta quindi di garantire la tutela e fruibilità del patrimonio dei musei provinciali, riconoscendo che esso appartiene a tutta la comunità isontina e non a un solo comune.

Auspichiamo quindi che si chiuda la stagione delle polemiche e che si lavori tutti insieme perché questo straordinario patrimonio di tutti i comuni e cittadini della provincia abbia la migliore gestione in modo da valorizzarlo e renderlo disponibile, anche nella sua collocazione, a tutti i cittadini del nostro territorio”.

Silvia Altran sindaco di Monfalcone, Roberto Fontanot sindaco di Ronchi dei Legionari, Riccardo Marchesan sindaco di Staranzano