TABLETquotidiano

L'informazione on line

INFRASTRUTTURE: PIZZIMENTI, 3MLN EFFICIENTAMENTO ENERGETICO SCUOLE

L’assessore regionale alle Infrastrutture e Territorio Graziano Pizzimenti (Foto ARC Montenero)
Oltre tre milioni di euro di risorse Por Fesr 2014/2020 e Par, derivanti da risparmi sui fondi stanziati per bandi precedenti e non interamente impiegati, saranno prevalentemente destinati al quinto bando che la Regione predisporrà per gli interventi di efficientamento energetico nelle scuole.

Lo ha stabilito la Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e territorio, Graziano Pizzimenti.

Si tratta dell’attività 3.1.a dei fondi del Por Fesr, che riguarda la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici scolastici, finanziata nell’ambito dell’Asse 3, OT 4 ‘Sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori’.

Sulla base di questi strumenti, sono stati predisposti un primo bando approvato nel 2016, un secondo bando nel 2019, un terzo e un quarto bando nel 2020.

Dai primi tre bandi, in seguito alle rendicontazioni presentate, o anche solamente rispetto agli importi aggiudicati in fase di gara d’appalto, risultano delle economie che la Regione ritiene di riutilizzare velocemente, sia per scorrere la graduatoria approvata dal quarto bando, sulla quale vi è carenza di fondi, sia per poter far partire un quinto bando e assicurare maggiori risposte alle esigenze di adeguamento degli edifici scolastici.

“Il nuovo provvedimento della Giunta regionale – spiega Pizzimenti – mira infatti a rendere utilizzabili le economie dei bandi numero 1, 2 e 3, per un milione e 327 mila euro di risorse Por, e due milioni e 194 mila euro di risorse Par. La Regione – prosegue – rempiegherà oltre 357 mila euro di tali disponibilità fino a esaurimento della graduatoria del quarto bando. I restanti 970 mila euro di risorse Por e due milioni e 194 mila euro di risorse Par, saranno utilizzati per il quinto bando per l’efficientamento energetico nelle scuole”.