TABLETquotidiano

L'informazione on line

GORIZIA: LA “POZZUOLO DEL FRIULI” COMPIE 181 ANNI

La “Pozzuolo” è oggi, una delle Brigate leggere dell’Esercito ed ha partecipato a tutte le più importanti missioni estere e sul territorio nazionale

La Brigata di Cavalleria compie 181 anni. Il compleanno è stato festeggiato con una breve cerimonia a margine dell’alzabandiera solenne effettuata nella sede del Comando a Gorizia alla presenza: del generale comandante, Ugo Cillo, del Sindaco di Gorizia, Ettore Romoli e del presidente nazionale  dell’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria, Alipio Mugnaioni e di tutto il personale della Brigata “Pozzuolo del Friuli” .

Costituita il 7 marzo 1835 la Grande Unità, era inizialmente costituita dai reggimenti: “Piemonte Reale Cavalleria”, “Genova Cavalleria” e “Aosta Cavalleria”. Nella Prima Guerra Mondiale la Brigata, costituita dai reggimenti: “Genova Cavalleria” e “Lancieri di Novara”, inquadrata nella I Divisione di Cavalleria “Friuli”, entra nella storia militare d’Italia per i fatti d’arme di Pozzuolo del Friuli del 29 e 30 ottobre 1917.

La “Pozzuolo” è oggi, una delle Brigate leggere dell’Esercito ed ha partecipato a tutte le più importanti missioni estere e sul territorio nazionale. Le Unità che la compongono sono: reggimento Lagunari “Serenissima”, reggimento “Genova Cavalleria”(4°), 3° reggimento Genio Guastatori, reggimento Artiglieria a cavallo “Voloire”, reggimento Logistico “Pozzuolo del Friuli” e Reparto Comando e Supporti Tattici. Alle dipendenze della Brigata vi è anche il Museo della Grande Guerra e della Fortezza di Palmonova.