TABLETquotidiano

L'informazione on line

GORIZIA: FARMACISTI ISONTINI PRONTI A COLLABORARE SUI TAMPONI

Incontro con l’assessore al welfare del Comune di Gorizia, Silvana Romano

“E’ il momento in cui tutti devono dare una mano per uscire da questo momento così critico e anche le farmacie isontine sono pronte a fare la propria parte”.

E’ questa la premessa con cui i rappresentanti di Federfarma della provincia di Gorizia hanno illustrato all’assessore comunale al welfare, Silvana Romano, la proposta di collaborazione sulla gestione dei tamponi che sarà avanzata pubblicamente domani, in ambito regionale, all’assessore alla sanità, Riccardo Riccardi.

L’iniziativa, presentata dal presidente Alberto Rampino, dalla vice, Anna Olivetti (presidente anche dell’Ordine dei farmacisti) e dalla segretaria, Carla Tavasani, prevede che le richieste per l’effettuazione di tamponi privati possano essere effettuate attraverso le farmacie che provvederebbero anche a fissare gli appuntamenti, ovviamente nell’ambito di un coordinamento gestito dalle aziende sanitarie e supportato dai singoli Comuni.

“Si tratta di un progetto che va costruito insieme alle istituzioni- ha rimarcato Rampino- considerando che si dovranno individuare sia il personale che poi, materialmente, effettuerà i tamponi, sia i siti dedicati, in quanto non si effettuerebbero i test all’interno delle farmacie che svolgerebbero. altresì, un ruolo di strutture logistiche di collegamento e appoggio. I farmacisti- ha proseguito- si metterebbero a disposizione in prima persona per raccogliere e indirizzare le richieste magari attraverso una piattaforma dedicata tipo Cup. Riteniamo che, così facendo, si alleggerirebbe una parte del peso che oggi grava sulle aziende sanitarie e si contribuirebbe a fornire un servizio migliore ai cittadini”.

L’assessore Romano ha manifestato la massima disponibilità, come Comune, ad appoggiare l’iniziativa. “Fermo restando che le competenze sono in capo ad Asugi e alla Regione- siamo pronti a fare la nostra parte supportando in ogni modo ogni iniziativa che contribuisca a migliorare i servizi anti Covid 19 e ci confronteremo, in proposito, anche con le Farmacie Comunali. Ringrazio davvero di cuore i vertici di Federfarma per la disponibilità che stanno dimostrando in un momento di grande difficoltà come quello attuale. Siamo tutti in prima linea ed è il momento di mettere insieme le forze di tutti per uscire dal tunnel”.