TABLETquotidiano

L'informazione on line

GIOVANE ESCURSIONISTA TREVIGIANA SCIVOLA IN MONTAGNA, INTERVIENE CNSAS

Una giovane di 25 anni, di Carbonera (Treviso), si è infortunata questa mattina scendendo lungo il sentiero 986 da Casera Giais verso Casera Palussa in Friuli.

Secondo una ricostruzione, l’escursionista si trovava in compagnia di alcuni amici e percorrendo il sentiero è scivolata, a quota 900 metri circa, sul fondo bagnato e cosparso di felci procurandosi una slogatura alla caviglia che le ha impedito di proseguire il percorso.

La Sala Operativa Regionale Emergenza Sanitaria ha allertato la stazione di Pordenone del Soccorso Alpino e Speleologico che ha inviato sul posto due tecnici, tra cui un soccorritore della stazione di Maniago, che si trovavano nei pressi della casera e poi una seconda squadra che ha guadagnato quota con il mezzo fuoristrada: questi le hanno prestato i primi soccorsi.

La giovane è stata trasportata per un tratto in barella fino all’imbarco dell’elicottero, che è avvenuto in hovering su uno spiazzo erboso poco distante dal luogo dell’incidente. La 25enne è stata successivamente assistita dal personale sanitario dell’ambulanza.