TABLETquotidiano

L'informazione on line

EDILIZIA: SANTORO, 4,4 MILIONI DI EURO PER SEI EDIFICI A RISCHIO SISMICO

Sei edifici pubblici potranno beneficiare di contributi per interventi di prevenzione del rischio sismico. Lo stabilisce la delibera con cui la Giunta regionale, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro, ha definito la ripartizione di 4,4 milioni di euro provenienti da risorse statali destinate alla prevenzione del rischio sismico (legge 77/2009 e successive ordinanze attuative).

Gli interventi riguardano edifici e opere infrastrutturali d’interesse strategico o rilevanti, di proprietà pubblica, con esclusione degli edifici scolastici ad eccezione di quelli che nei Piani di emergenza di Protezione civile ospitano funzioni strategiche.

Secondo questo criterio sono stati finanziati interventi strutturali di rafforzamento locale o di miglioramento sismico dell’Auditorium del Comune di Tavagnacco (670.324,50 euro), di tre corpi di fabbrica della palestra della scuola di Casarsa della Delizia (per complessivi 2.617.081,63 euro), della palestra del Comune di Chions (704.709,00 euro) e della Casa di riposo “Ardito Desio” di Palmanova (465.988,50 euro).