TABLETquotidiano

L'informazione on line

EDILIZIA PRIVATA: 1.443.000 EURO PER LA PREVENZIONE DEL RISCHIO SISMICO

Tra i 45 interventi finanziati, 31 sono riferiti ad edifici privati che sorgono in comuni della provincia di Udine, 13 ad interventi su edifici in comuni della provincia di Pordenone ed uno in provincia di Gorizia.

La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture Mariagrazia Santoro, ha approvato l’assegnazione di 1.443.000,00 euro per interventi di prevenzione del rischio sismico su edifici privati. Il contributo consente di finanziare complessivamente 45 domande presentate dai privati per la concessione di contributi destinati ad interventi di rafforzamento locale o di miglioramento sismico su edifici privati, per importi che vanno da un minimo di 11.000,00 euro ad un massimo di 211.000,00 euro.

Tra i 45 interventi finanziati, 31 sono riferiti ad edifici privati che sorgono in comuni della provincia di Udine, 13 ad interventi su edifici in comuni della provincia di Pordenone ed uno in provincia di Gorizia.

“L’attenzione alla prevenzione del rischio sismico è una delle priorità che ci siamo dati”, afferma Santoro, ricordando che questo intervento rivolto ai privati si aggiunge al riparto dello stanziamento di oltre 1 milione di euro per la realizzazione di studi di microzonazione sismica in 62 comuni della regione.

“Sbloccando questi contributi immettiamo sul mercato risorse strategiche per l’economia ed in particolare per il settore dell’edilizia al quale stiamo dedicando particolare riguardo in un momento di forte contrazione del comparto”, conclude l’assessore.