TABLETquotidiano

L'informazione on line

DA MONFALCONE SPUNTI E INDICAZIONI PER PROPOSTA DI LEGGE “BIKE FVG”

Il lavoro fatto dal Comune di Monfalcone negli ultimi anni per la valorizzazione turistica del territorio attraverso la bicicletta sarà messa a frutto anche nell’elaborazione della proposta di legge Bike Fvg. Il sindaco, Anna Maria Cisint, ha incontrato stamattina in municipio il vicepresidente del Consiglio regionale, Stefano Mazzolini, e il consigliere regionale Antonio Calligaris, che stanno raccogliendo spunti e indicazioni per l’elaborazione della norma, che si propone di regolamentare e gestire i percorsi ciclabili in regione, anche tramite un marchio dedicato, e favorire la creazione dei Bike Park per la promozione della rete dei percorsi in mountain bike.

“La nostra zona ha delle potenzialità incredibili, in un asse dal Carso al mare, senza dimenticare la storia, la cultura e l’enogastronomia. Siamo convinti che la valorizzazione della ciclabilità sia una base di partenza fondamentale per l’elaborazione di un piano turistico legato al Carso con ricadute importanti per la città e per il suo territorio, quindi a Monfalcone non partiamo dall’anno zero su questo fronte”, ha rimarcato il sindaco, affiancata nell’incontro con i due consiglieri regionali dagli assessori Paolo Venni, Antonio Garritani e Massimo Asquini, oltre che dal caposquadra della protezione civile, Andrea Olivetti, e dal bike racer Lorenzo Orlando, promotore del North East Bike Festival.

L’obiettivo della legge, come spiegato da Mazzolini e Calligaris, è di creare e sviluppare itinerari in mountain bike su strade, piste ciclabili e sentieri già esistenti, anche in zone collinari e montane. Il marchio “Bike Fvg”, con la creazione di una app dedicata, si propone di far conoscere le bellezze della regione abbinando sport, enogastronomia, storia e cultura, con la valorizzazione anche delle attività commerciali e di ristorazione. Una base fondamentale è la manutenzione dei tracciati, aspetto questo su cui Monfalcone è già preparata, dato che nell’ambito del progetto Rete Bike Carso è stata eseguita la ricognizione dell’ottantina di piste ciclabili esistenti sul Carso monfalconese, con la conseguente mappatura e valutazione della percorribilità.

Monfalcone, che dispone di una rete ciclabile urbana di circa 22 km di piste ciclabili su 114 km di percorsi stradali complessivi, può vantare il coinvolgimento nei due progetti europei InterBike, portato come esempio agli Open day della Commissione europea a Bruxelles, che fa di Monfalcone un hub del cicloturismo, e Medcycletour, volto alla tutela ambientale con riduzione delle emissioni Co2 e sviluppo dell’intermodalità sostenibile. Il Comune di Monfalcone è anche capofila del Gal (Gruppo di azione locale) Carso, inserito nell’ambito del Piano di sviluppo rurale della Regione, per lo sviluppo del cicloturismo sul Carso valorizzando le eccellenze offerte dalla natura e dal territorio.