TABLETquotidiano

L'informazione on line

CR FVG: OK A RESTYLING AULA PER GARANTIRE PIENA OPERATIVITÀ ASSEMBLEA

Il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, riunito oggi a Trieste nell’emiciclo di piazza Oberdan, ha approvato a maggioranza la variazione compensativa al proprio bilancio di previsione finanziario per gli anni 2020-22.

L’espressione dell’Aula ha costituito il primo atto di una tre giorni dedicata alla discussione e alla votazione dell’Assestamento del bilancio della Regione per gli anni 2020-22, attraverso il disegno di legge 99 reduce dal vaglio delle Commissioni consiliari e dal voto della I Commissione integrata. I 16 articoli del provvedimento, accompagnato da tre relazioni di Maggioranza e cinque di Minoranza, sono posti all’ordine del giorno insieme al Documento di economia e finanza regionale (Defr).

I lavori odierni sono stati aperti da un momento di raccoglimento in memoria dell’ex consigliere regionale Giulio Magrini che giovedì verrà commemorato dall’Aula in forma ufficiale.

La variazione compensativa al bilancio del Cr Fvg, sottoposta all’esame e all’approvazione dell’Assemblea da parte dell’Ufficio di presidenza, ravvisa l’opportunità di provvedere, in concomitanza con l’avvio dei lavori di installazione del nuovo sistema integrato multimediale per la gestione delle sedute consiliari, alla sostituzione delle poltrone presenti nell’emiciclo giuliano, ormai obsolete, usurate e soggette a continui cedimenti. La spesa è di 50mila euro.

Prendendo atto che lo stanziamento 2021 del capitolo 15 dedicato a mobili e arredi del bilancio finanziario gestionale, pari a 15mila euro, non presentava la necessaria disponibilità e che non risultavano altri capitoli con sufficienti disponibilità al prelievo dell’importo, sono state individuate tra le dotazioni di programmi diversi le poste da cui prelevare quanto necessario: ossia, 10mila euro dal capitolo 18 (Attività conoscitive della Commissioni consiliari) e 25mila euro dal capitolo 31 (Incarichi di studio, ricerca e consulenza).