TABLETquotidiano

L'informazione on line

COVID: CAPOZZELLA (M5S), PAROLE ZANIN LONTANE DA AZIONI GIUNTA

Mauro Capozzella, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle

“Abbiamo tutti a cuore la situazione dei lavoratori dello spettacolo e le parole del presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin, sono in linea teorica condivisibili. Non possiamo, però, non notare l’incongruenza tra la decisione annunciata ieri dalla Giunta Fedriga sulle scuole superiori e la volontà del presidente dell’Assemblea legislativa di riaprire i luoghi della cultura e dello spettacolo”.

Lo afferma in una nota Mauro Capozzella, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle.

“Siamo tutti d’accordo che la cultura andrebbe fruita in altro modo e lo faremo nuovamente dal vivo non appena sarà possibile, ma utilizzare le tecnologie a disposizione per portare comunque avanti progetti teatrali, concerti, spettacoli ripensati ma non meno di valore – continua Capozzella -, non significa necessariamente alienazione. Può invece essere un veicolo di innovazione, creatività, sforzo collettivo da parte sia di chi produce che di chi fruisce per continuare a lavorare e appassionarsi”.

“Gli sforzi fatti in questi mesi da tutti gli attori coinvolti nel settore, pubblico compreso, sono encomiabili e mi rifiuto di criticare in alcun modo quanto fatto. Certamente tutto è migliorabile e perfettibile – conclude il pentastellato – e siamo consci che i ristori non bastano, anche se al momento sono certamente utili. Il disegno di legge a sostegno della ripartenza del settore approderà in Aula a breve, sia quella l’occasione per migliorare la situazione e trovare soluzioni”.

COVID: ZANIN, STOP A CULTURA DANNO A SETTORE E ANTICAMERA ALIENAZIONE