TABLETquotidiano

L'informazione on line

CORONAVIRUS: SANTORO-COSOLINI-CONFICONI (PD), PIU’ COORDINAMENTO CON MEDICI DI BASE

“Il modello dell’ospedalizzazione non è l’unico da rafforzare: si punti ancor più sul rapporto con il territorio, con il massimo coinvolgimento dei medici di base. E l’attenzione per le fasce deboli, anziani in primis, deve essere aumentata: la vecchiaia non deve e non può essere una scusante per il sistema, ma uno sprono per una tutela ancora più forte, senza dimenticare i disabili”.

È l’appello dei consiglieri regionali del Pd Mariagrazia Santoro, Roberto Cosolini e Nicola Conficoni, intervenuti in III Commissione consiliare, convocata su richiesta dei gruppi di Opposizione per audire l’assessore alla Salute, Riccardo Riccardi, sull’emergenza Coronavirus in Friuli Venezia Giulia.

“Oggi abbiamo ribadito la forte necessità che la prima linea sanitaria, quella fatta dai medici di medicina generale – affermano in una nota i tre esponenti dem -, abbia un forte coordinamento, che vengano forniti i presìdi necessari per operare, a partire dai dispositivi di protezione agli strumenti”.

I consiglieri quindi sottolineano che “per le case di riposo, tra i focolai più gravi, si valuti l’istituzioni di task force in ogni singola Azienda sanitaria per il sostegno dell’attività, piani di evacuazione delle persone colpite da Covid-19 e ricollocazione in apposite strutture e programmi a supporto degli operatori”.