TABLETquotidiano

L'informazione on line

CONSIGLIO REGIONALE: DDL SANITA’, TERZO GIORNO DI LAVORI, RIPRESE LE VOTAZIONI

Terzo giorni di lavori d’Aula dedicati al disegno di legge di riordino del Servizio sanitario regionale (Ssr) e presieduti da Franco Iacop. All’attenzione dei consiglieri, gli articoli dedicati all’assistenza distrettuale. Ad essere accolti, dunque, sino ad ora, il 18 sui principi dell’assistenza primaria e il 19 sulla sua organizzazione e funzioni.

Queste ultime hanno registrato alcune modifiche, suggerite tanto dai gruppi di opposizione quanto di maggioranza. In particolare, si è previsto che il SSR possa stipulare accordi convenzionali con i rappresentanti delle farmacie per la codifica dei servizi, ma soprattutto si è voluto specificare meglio l’assistenza dei distretti alle persone adulte con disabilità, garantendo inoltre il passaggio tra età evolutiva ed età adulta, e le funzioni per la neurologia dello sviluppo. L’articolo non ha visto alcun voto sfavorevole, con una parte delle opposizioni che si è solo astenuta.

L’Assemblea ha pure stralciato un emendamento di Andrea Ussai (M5S) riguardante la libertà di scelta terapeutica da parte del paziente; il testo sarà, quindi, discusso in futuro dalla III Commissione consiliare.