TABLETquotidiano

L'informazione on line

AUTOVIE: LE IMMAGINI DEL VARO INNOVATIVO DEL NUOVO CAVALCAVIA TEGLIO-FRATTA

Un’ora per trasportare su due carrelloni la campata centrale – lunga 60 metri e del peso di 250 tonnellate -, sistemarla al centro della carreggiata e ruotarla di 90 gradi. Due ore, invece, per sollevare la campata da terra grazie ai martinetti idraulici e agganciarla alle pile. Un’operazione millimetrica, telecomandata a distanza con un joystick che ha consentito di varare, in una notte, il nuovo cavalcavia Teglio-Fratta. Si è trattato di un varo inedito perché è stata utilizzata una nuova tecnica, mai sperimentata prima d’ora durante le fasi di costruzioni della terza corsia, senza l’apporto di gru.