TABLETquotidiano

L'informazione on line

APRE PALESTRA INCURANTE DEL DPCM, MULTATA E COSTRETTA A CHIUDERE

Aveva annunciato disobbedienza via social

Una palestra di Maniago (Pordenone) è stata chiusa questa mattina dagli agenti della Polizia locale dell’Uti delle Valli e delle Dolomiti friulane dopo che la struttura è stata trovata aperta con alcuni clienti all’interno.

La gestrice ieri aveva annunciato, tramite social, la propria protesta contro il Dpcm, dichiarazioni che sono state notate dagli agenti che hanno dunque voluto controllare. La titolare è stata sanzionata con 400 euro di multa e l’intimazione alla chiusura immediata, che ha eseguito subito.

In caso di recidività – fanno sapere dal Comune di Maniago – c’è il rischio di una denuncia penale e di gravi conseguenze sulla prosecuzione futura dell’attività, quando questa potrà riprendere normalmente al termine dell’efficacia del Dpcm.