TABLETquotidiano

L'informazione on line

ANCORA PATENTI RITIRATE PER ECCESSO DI VELOCITÀ DALLA STRADALE

 

Già stato segnato come week end da bollino nero, l’ultimo trascorso non ha mancato di numeri per le pattuglie della Polizia Stradale della provincia di Udine.

Il traffico, come anticipato, è stato intenso su tutte le arterie viarie che hanno causato disagi ai viaggiatori. Fortunatamente l’entità complessiva dei veicoli viaggianti non è comunque risultata superiore alle aspettative. Purtroppo però le strade della nostra provincia sono state teatro di 3 incidenti stradali di cui uno con conseguenze mortali.

In quest’ultimo fine settimana sono state 86 le infrazioni totali contestate; 4 di queste per grave eccesso di velocità. Di queste in un occasione veniva rilevato un eccesso di velocità superiore ai 60 km/h. quindi veniva contestata sanzione amministrativa che prevede il pagamento di importo superiore ai 1.100 euro con relativo ritiro e sospensione della patente di guida nonché la decurtazione di 10 punti; nel secondo caso la medesima violazione è stata elevata nei confronti di un neo patentato che si vedeva quindi togliere tutti i punti dalla patente con ritiro per la sospensione e successiva revoca della stessa.

Nel caso di eccesso di velocità commesso da conducente di patente di categoria A o B conseguita da meno di tre anni, anche se a seguito di una patente precedentemente revocata, oltre alla sanzione dell’irregolare velocità, ne viene applicata una specifica che va dai 165 ai 661 euro con la sospensione della patente da 2 a 8 mesi.

La Polizia Stradale ricorda che i limiti di velocità per i neo patentati in autostrada sono di 100 km/h mentre sulle altre strade sono di 90 km/h; il tasso alcolemico deve essere pari a 0,0 fino a 21 anni di età e comunque i primi due anni della patente; in caso di violazioni è previsto il raddoppio dei punti decurtati per la singola violazione; infine vi sono limiti sui veicoli che si possono condurre relativi alla potenza/tara espressi in kw/t , dati che si possono rilevare direttamente dalla lettura della carta di circolazione oppure sul sito “il portale dell’automobilista”.

Le infrazioni contestate dalla Polizia Stradale per il mancato uso delle cinture di sicurezza durante il fine settimana sono state 6 mentre le infrazioni per l’uso del cellulare alla guida del veicolo, sono state 4.