TABLETquotidiano

L'informazione on line

AMBIENTE: CONFICONI (PD), RIDURRE IMPATTO SGHIAIAMENTO IN VALCELLINA

Nicola Conficoni (Pd)

“L’impegno a ridurre l’impatto dello sghiaiamento in Valcellina non può essere dimenticato: la Regione passi dalle parole ai fatti, coinvolgendo il territorio”.

Ad affermarlo, in una nota, è il consigliere regionale del Pd, Nicola Conficoni, riportando in Consiglio regionale le problematiche relative allo sghiaiamento e alla riqualificazione dell’asta del Cellina.

Facendo seguito anche alla recente presa di posizione di Legambiente, l’esponente dem ha depositato un’interrogazione alla giunta regionale per conoscere “a che punto è l’iter di elaborazione dello studio sulle modalità di trasporto della ghiaia e quando verrà presentato ai portatori di interesse, per l’opportuna condivisione della migliore soluzione da adottare”.

“La nuova viabilità, sbloccata durante la precedente legislatura, in corso di realizzazione presso il lago di Barcis è indubbiamente positiva perché consentirà di eseguire lo sghiaiamento evitando il passaggio dei camion nel centro del paese”, osserva Conficoni, che prosegue: “Poiché per essere efficace l’asporto di materiale deve avere continuità nel tempo, tuttavia, è opportuno individuare forme di movimentazione alternative alla gomma. In questo modo, infatti, sarà possibile limitare le emissioni inquinanti e salvaguardare anche l’abitato di Montereale Valcellina”.

“Oltre un anno fa, nel corso di una partecipata assemblea pubblica – ricorda Conficoni – l’amministrazione regionale si impegnò ad approfondire il tema coinvolgendo i portatori di interesse. L’aspettativa suscitata non merita di essere delusa. Dopo le preoccupazioni espresse da Legambiente, dunque, abbiamo presentato un’interrogazione per chiedere a che punto sia l’iter di elaborazione dello studio commissionato dalla Giunta. L’auspicio è che possa essere presentato quanto prima e dia risposte all’esigenza di aumentare la sicurezza idraulica, limitando i disagi legati allo sghiaiamento”.