VINO DOC FVG: SODDISFAZIONE PER APPROVAZIONE MINISTERO

vigneto
Share

“E’ il raggiungimento di un importante obiettivo e premia il territorio regionale, la filiera e i vignaioli”

“L’approvazione della Doc Friuli Venezia Giulia da parte del Comitato vini del Ministero risorse agricole è il raggiungimento di un importante obiettivo e premia il territorio regionale, la filiera e i vignaioli che, speriamo, dalla vendemmia 2016 avranno a disposizione nuova opportunità di mercato”.

Lo hanno detto Pietro Biscontin, presidente Consorzio Doc Fvg, e Giorgio Giacomello, presidente Fedagri Confcooperative Fvg, commentando il parere favorevole del Disciplinare della nuova Denominazione nel Comitato nazionale vini del Ministero.

Il Disciplinare oltre al limite di produzione del Pinot grigio (massimo 140 quintali per ettaro di uva), interessa 160 comuni delle 4 province, e non cambia nulla rispetto agli attuali assetti del sistema delle Doc, Docg e Igt del Fvg, tutti i vignaioli potranno mantenere le denominazioni storiche delle Doc di appartenenza o adottare la nuova Denominazione, in italiano e sloveno: Friuli o Friuli Venezia Giulia.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress