UDINESE: STRAMACCIONI, “HO VISTO UNA SQUADRA PROPOSITIVA”

Andrea Stramaccioni
Share

Le parole del tecnico bianconero in conferenza stampa dopo la gara con la Ternana vinta per 5 a 1. 

“Ho tratto tante note positive da questa gara – ha esordito Andrea Stramaccioni – Abbiamo avuto un grande ritmo nella gestione della partita e creato tante palle gol. Sicuramente ci sono ancora delle cose che non mi soddisfano, ma ora restiamo con i piedi per terra e poi ci lavoreremo. Oggi l’Udinese ha giocato una partita molto propositiva e questo talvolta può esporci a dei pericoli, la Ternana ha fatto gol nell’unica occasione su azione. Mi ha colpito molto il ritmo che abbiamo tenuto durante la gara, mentre in alcune amichevoli non era stata convincente. ora dobbiamo mantenere i piedi per terra e pensare ad affrontare la squadra rivelazione della scorsa Serie B, sappiamo che chi fa bene in cadetteria, e il Verona ce lo insegna, poi possa ripetersi in massima serie. La squadra ha dimostrato di avere delle idee, fare 5 gol contro qualsiasi squadra nel calcio moderno è sempre difficile. Stiamo lavorando verso un certo tipo di calcio, era la prima partita, non abbiamo ancora fatto nulla e ora dobbiamo lavorare per la gara con l’Empoli”. 

Su Di Natale, autore di ben quattro gol, Stramaccioni si esprime così :“La presenza della seconda punta permette alla prima di essere sempre vicino alla porta, le reti di Totò, a parte l’invenzione sul pallonetto, sono state frutto di un preciso lavoro della squadra. E’ stato bellissimo il gesto del capitano di lasciare il rigore a Thereau che ha fatto il lavoro sporco per tutta la gara.”

“Ci tengo a sottolineare il lavoro degli esterni, Widmer ha fatto 8 cross dal fondo, questo vuol dire che la squadra lavora bene sull’idea di gioco dell’allenatore. Guilherme? E’ stato il primo giocatore per il quale “ho rotto le scatole” alla famiglia Pozzo. Proprio come ho voluto Kovacic all’Inter, ho chiesto un giocatore così perché credo sia fondamentale un organizzatore di gioco. Con lui stiamo lavorando sull’aspetto difensivo, non voglio un giocatore leggerino e già da oggi gli ho visto fare dei tackle importanti. Ma voglio sottolineare anche le grandi prestazioni di Allan e Pinzi, in particolare quest’ultimo quando è entrato, tolto Totò, è stato il migliore in campo”.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress