“TRIESTE IN FIORE”, PRESENTATA LA XV^ EDIZIONE

Trieste in fiore
Share

Dal 16 al 23 marzo 2016, la ormai tradizionale mostra mercato abbellirà viale XX Settembre con piante, fiori e arredi e 50 stand dedicati alla cura di giardini e balconi

Torna dopo il grande successo della passata edizione, che in una settimana aveva contato 200.000 visitatori da tutta la regione e anche da Austria, Slovenia e Croazia, “Trieste in Fiore”, la tradizionale manifestazione di primavera a ingresso libero promossa da Assofiori Italia e Flash Srl in co-organizzazione con il Comune di Trieste che si presenta quest’anno tagliando il traguardo dei 15 anni con molte, coloratissime novità. A cominciare dalla specialissima illuminazione sospesa: luminarie a forma di orchidee, rose e farfalle luminose che renderanno l’area particolarmente viva e suggestiva nelle ore serali. Inoltre partirà l’iniziativa per le scuole “Accendi il tuo Fiore, accendi la Vita”. Una classe al giorno accenderà un fiore all’ingresso del Viale e riceverà una piantina che dovrà curare tutto l’anno.

A fare il resto, ci penseranno i giardini illuminati e abbelliti da una scenografia molto particolare: i cavalli in cartapesta realizzati dai volontari della Compagnia I Mandrioi e messi a disposizione grazie alla disponibilità dell’Associazione delle Compagnie del Carnevale Muggesano, con cui si rinnova il gemellaggio. Delle autentiche opere d’arte che arricchiranno lo spazio come vere e proprie sculture.

In Viale XX Settembre, si potranno ammirare, con orario 9.00-20.00 e ingresso libero, piante grasse del Piemonte, camelie e rododendri del Lago Maggiore, alberi da frutta del Veneto, agrumi della Sicilia, rose inglesi, piante aromatiche liguri, bulbi olandesi, primizie regionali, ranuncoli, ortensie, gerani, viole, ma anche vari tipi di lavanda e spezie, ulivi secolari e molte altre novità.

Trieste in fiore piante

Presentata oggi, martedì 15 marzo 2016 presso la Sala Giunta del Municipio di Trieste dagli assessori comunali allo Sviluppo ed Attività Economiche, Edi Kraus e all’Educazione, Antonella Grim, dal Presidente di Assofiori Italia, Alessandro Muzina, dalla Vicepresidente di Assofiori Italia, Manuela Zaccaria e di Mario Vascotto, Presidente dell’Associazione delle Compagnie del Carnevale Muggesano, la rassegna vedrà la presenza di una cinquantina di espositori da varie regioni italiane – con una rappresentanza anche di operatori internazionali – che, in altrettanti eleganti stand, proporranno una mostra mercato (con fiori, piante, bulbi, semi, terriccio, concimi, attrezzature per il giardinaggio, vasi, arredo giardino, essenze e fiori secchi) grazie alla quale per una settimana Viale XX Settembre si presenterà come un vero e proprio giardino fiorito, con aree verdi e aiuole collocate tutt’intorno ai gazebo e agli stand espositivi.

L’elemento floreale è infatti parte essenziale dell’iniziativa: in Largo Bonifacio sarà allestito un giardino con decorazioni e fiori che celebreranno idealmente l’inizio della primavera. Manufatti e fioriere addobberanno tutte le intersezioni del Viale con le traversali e una particolare illuminazione colorata farà da cornice ai due ingressi principali.

Anche in questa edizione si terrà il concorso “Il Fiore d’oro” (riservato agli espositori della manifestazione e a tutti i fioristi che ne fanno richiesta). Giunto all’XI edizione, il concorso premierà la creazione floreale dedicata alla Festa del papà giudicata più bella e originale da una giuria composta da autorità e giornalisti. Per gli espositori l’iscrizione al Trofeo è gratuita e la premiazione si svolgerà sabato 19 marzo alle ore 11.00, proprio in coincidenza con la Festa del papà.

Grazie alla collaborazione dell’associazione Promo Flor, espositori, produttori e venditori di diverse regioni italiane saranno a disposizione del pubblico per offrire consigli e informazioni, proponendo una serie di iniziative divulgative gratuite in grado di soddisfare curiosità sulla cura delle piante e la salvaguardia della natura.

Particolare attenzione è stata riservata anche quest’anno dagli organizzatori alle attività benefiche e di volontariato: alcune strutture saranno destinate alle associazioni Onlus e alle Associazioni di categoria per la promozione delle proprie attività.

“Abbiamo il piacere di presentare un’iniziativa che da 15 anni incontra il favore dei concittadini e dei turisti – ha esordito Kraus – e che arriva in un momento ideale per le visite alla città perché segna la fine dell’inverno e l’inizio della primavera”.

“Se una manifestazione raggiunge le 15 edizioni, vuol dire che ha colto nel segno – ha proseguito Grim – raccogliendo i favori della cittadinanza e dei turisti provenienti anche da Austria, Slovenia e Croazia che vengono a visitare la nostra città attirati da un evento che la impreziosisce. Viene così premiata la tenacia e la passione dei promotori e rappresenta uno dei vari percorsi per le scuole, facendo conoscere ai più piccoli la natura e contribuendo a costruire quella città dei bambini che è una priorità di questa Amministrazione”.

Trieste in fiore presentazione

“Siamo lieti – ha aggiunto Mario Vascotto – di portare all’attenzione di un così vasto pubblico il Carnevale di Muggia, quest’anno non con una, ma con la presenza di ben due Compagnie.

Porteremo un carro da cow boy e due cavalli realizzati dalla Compagnia I Mandrioi che verranno sistemati nel giardino in Largo Bonifacio e una rappresentanza in costume della Compgnia Lampo prenderà parte all’inaugurazione con costumi a tema realizzati per il Corso mascherato di quest’anno”.

“Come Assofiori Italia, in occasione del XV anniversario – ha affermato Muzina – volevamo realizzare qualcosa di speciale pensando in particolare ai bambini a cui ci rivolgiamo cercando di trasmettere una sostenibilità ecologica valorizzando le biodiversità.

All’inaugurazione saranno presenti 50 alunni della scuola dell’infanzia Tempo Magico che accenderanno le suggestive luci disposte lungo Viale XX Settembre. Sempre per la gioia dei più piccoli, verrà allestito un giardino con decorazioni e fiori che celebrano idealmente l’inizio della primavera. La presenza di alberi da frutto accenderà i riflettori pure sull’importanza di un’alimentazione sana”.

“Ci preme sottolineare – ha aggiunto la Vicepresidente di Assofiori Italia, Manuela Zaccaria – che questa manifestazione, allestita non a caso a inizio primavera, intende celebrare la bellezza della natura e promuovere la cultura del rispetto verso l’ambiente circostante. Guardando sempre più con interesse verso i bambini, “Trieste in Fiore” intende porsi in futuro come un punto di riferimento per le istituzioni e il mondo della scuola, affrontando temi come gli orti urbani e lo sviluppo e la conoscenza di questo meraviglioso settore. Anche quest’anno infatti la manifestazione sarà animata da numerose iniziative ed eventi collaterali, da laboratori a esposizioni a speciali incontri pomeridiani dedicati a bambini con sorprese a tema, piccole lezioni teorico-pratiche sulla semina e la cura delle piante e consigli utili da parte degli esperti della Promo Flor”.

“Trieste in Fiore – ha rivelato Vincenzo Rovinelli di Flash Srl, che ha ricordato di aver ideato tre lustri fa un evento diventato un punto fermo delle manifestazioni triestine di primavera – anche quest’anno punta a confermarsi un appuntamento apprezzatissimo da turisti e appassionati del giardinaggio e che rappresenta un’ulteriore occasione per valorizzare l’area, favorendo l’attività dei vicini negozi e esercizi della zona. In questi anni, “Trieste in Fiore” è diventato uno degli appuntamenti annuali più attesi, sia per il gradimento dei cittadini che come momento di arricchimento culturale non solo per la nostra provincia, ma per tutta la regione con richiamo anche dai paesi contermini, considerata la sempre crescente partecipazione di produttori e aziende agricole provenienti da svariate regioni italiane”.

Il concorso, giunto al suo XI appuntamento annuale e che quest’anno sarà dedicato alla Festa del papà e sarà aperto non solo agli standisti, ma anche a tutti i fioristi della città che vorranno partecipare è stato illustrato da Manuela Zaccaria, che ha rimarcato la presenza di operatori da Toscana, Liguria ed Emilia Romagna a testimoniare l’importanza di un evento riconosciuto non solo a livello locale e regionale.

L’invito finale è rivolto alle scolaresche affinché insegnati e maestre possano approfittare per accompagnare gli alunni a visitare gratuitamente e conoscere quest’oasi di verde ricreata per una settimana nel centro cittadino e agli esercizi pubblici della zona interessata, affinché possano proporre e inserire nel proprio menù piatti e dessert dedicati, a base o con il contorno di fiori.

L’inaugurazione, alla presenza delle Autorità cittadine, degli alunni della scuola dell’infanzia Tempo Magico e dei figuranti della Compagnia Lampo del Carnevale Muggesano in costume da farfalla, avrà luogo mercoledì 16 marzo 2016 alle ore 11.00 in Largo Bonifacio.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress