TRIESTE: FERMATO DA POLFER A STAZIONE FS CON FINTO MITRAGLIATORE

Un giovane italiano di 23 anni con un finto mitragliatore alla stazione ferroviaria di Trieste. La Polizia di Stato lo ha intercettato intorno alle 13 denunciandolo per procurato allarme e molestie e sequestrandogli il mitragliatore, 7 aprile 2016. ANSA/ UFFICIO STAMPA POLIZIA DI STATO
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
Share

Denunciato un giovane di 23 anni, italiano, per procurato allarme e molestie

Attimi di tensione stamattina in stazione a Trieste Centrale. Intorno alle 13.00, la Polizia Ferroviaria ha individuato ed intercettato un ventitreenne italiano che si aggirava nello scalo munito di mitragliatore giocattolo imbracciato ad altezza d’uomo. La segnalazione è partita da alcuni passanti allarmati che hanno notato il soggetto agitare il fucile, con la punta della canna rossa ma non occlusa.

Immediato l’intervento degli operatori Polfer che hanno identificato e denunciato il soggetto per procurato allarme e molestie e sottoposto a sequestro il mitragliatore. In atto ulteriori accertamenti grazie anche alle immagini del sistema di videosorveglianza di ultima generazione presente in stazione.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress