TRENITALIA REGIONALE FVG: ANTIEVASIONE, OLTRE 5500 CONTROLLI IN DUE GIORNI

FERROVIE: E-R; RESTYLING TRENITALIA PER CARROZZE REGIONALI
Share

L’evasione rilevata è prossima al 3,5%: un dato più contenuto di quello registrato in altre regioni italiane

Sono stati ben 5536 i controlli svolti in due giorni da circa 50 agenti di Trenitalia provenienti anche da altre regioni e concentrati su 50 treni regionali del Friuli Venezia Giulia, ritenuti più sensibili al fenomeno dell’evasione.

La lotta ai “furbetti” che Trenitalia Regionale sta conducendo in tutta Italia inizia a dare i primi positivi risultati, con un recupero di risorse che servirà a migliorare la qualità del servizio, a vantaggio di chi paga regolarmente il biglietto.

Il bilancio dei primi due giorni di lavoro del team nazionale di controllori, che questa settimana affianca i colleghi del Friuli Venezia Giulia nella nuova e sistematica attività di controllo dei biglietti, registra l’allontanamento, prima di salire a bordo, di oltre 80 persone non in regola con il biglietto, 81 ticket venduti per un incasso di oltre 1.130 euro e 29 verbali di accertamento per circa 5.100 euro.

L’evasione rilevata è prossima al 3,5 %: un dato più contenuto di quello registrato in altre regioni italiane.

I controlli, resi veloci ed efficaci dalla presenza contemporanea di più agenti, sono effettuati sui treni e nelle fasce orarie considerate a maggior rischio evasione e hanno interessato tutte le linee regionali da Trieste in direzione Venezia, Udine, Conegliano, Tarvisio e sulla Casarsa – Portogruaro. Le attività si sono svolte anche nelle stazioni di Trieste, Udine, Cormons, Sacile e Codroipo durante le fasi di salita.

I pool costituiti da più persone acquistano anche una funzione dissuasiva nei confronti di possibili reazioni aggressive. Ciò nonostante in un caso si è dovuto ricorrere all’intervento della Polfer.

Questo nuovo approccio al fenomeno dell’evasione, con il richiamo al rispetto delle regole e una maggiore capillarità nei controlli, sta determinando un recupero di risorse che sosterrà, tra l’altro, il percorso di ammodernamento e potenziamento della flotta regionale su cui Trenitalia è impegnata anche attraverso una gara europea per la fornitura di 500 nuovi treni, pari a un investimento di oltre 4,5 miliardi.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress