TRENI: FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA TRA FVG E VENETO PER I SERVIZI DELLE FS

treni locali
Share

L’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro e il presidente del Veneto Luca Zaia hanno sottoscritto in forma digitale, nella giornata di ieri, un Protocollo d’intesa per coordinare i collegamenti ferroviari condivisi, in vista dei cambiamenti nella gestione dei trasporti pubblici locali ferroviari che potrebbero conseguire alla nuova Gara per l’affidamento del Servizio.

L’assessore Santoro ha espresso la sua soddisfazione “per un Accordo che non ha precedenti e che per la prima volta sancisce una forma diretta di collaborazione tra le due Regioni. Con questo Protocollo d’intesa diamo maggiori garanzie ai cittadini sull’efficacia del trasporto ferroviario anche in termini di soddisfacimento delle esigenze di mobilità, di qualità dei servizi, di relativa organizzazione degli stessi, nonché di contenimento dei costi pubblici. Inoltre è un Atto funzionale che fissa paletti precisi in vista della Gara”.

L’Accordo riguarda in particolare i servizi condivisi ovvero quelli che, pur attribuiti al Friuli Venezia Giulia o al Veneto fino al confine regionale, si svolgono senza soluzione di continuità nell’intero percorso (sui collegamenti Trieste-Venezia, Trieste-Udine-Venezia e Udine-Venezia) e che attualmente sono affidati a Trenitalia.

Le due Regioni si impegnano reciprocamente a definire precisi obblighi per le imprese ferroviarie, finalizzati a creare le condizioni di continuità dei servizi tra le regioni, nonché l’efficace realizzazione del sistema cadenzato. Inoltre, le imprese ferroviarie aggiudicatarie, dovranno attivare forme di collaborazione nella realizzazione dei servizi ferroviari così da assicurare, senza costi aggiuntivi per le Pubbliche Amministrazioni, la continuità dei “servizi condivisi” tra Friuli Venezia Giulia e Veneto.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress