TAR CONFERMA SANZIONI ANTITRUST PER INTESA CALCESTRUZZO IN FVG

Tar lazio
Share

Per l’Autorità, tra il 2010 e il 2014 le imprese hanno attuato due ‘intese’ per fissare i prezzi e spartirsi la clientela

Sono confermate le sanzioni inflitte dall’Antitrust nell’aprile dello scorso anno a una serie di società, accusate di aver realizzato un’intesa restrittiva del mercato del calcestruzzo in Friuli Venezia Giulia.

L’ha deciso il Tar del Lazio con una serie di sentenze con le quali ha respinto i ricorsi proposti da Calcestruzzi Zillo (sanzionata con 3.454.587 euro), Calcestruzzi Trieste Nord Est (145.663 euro), General Beton Triveneta (1.782.660 euro), La Nuova Calcestruzzi (46.011 euro), Cobeton (331.322 euro) e Friulana Calcestruzzi (504.952 euro).

Resta pendente ancora un altro ricorso, che sarà discusso nel merito a giugno.

Per l’Autorità, tra il 2010 e il 2014 le imprese hanno attuato due ‘intese’ per fissare i prezzi e spartirsi la clientela: una, nelle province di Udine, Pordenone, Gorizia e nella provincia di Treviso a sinistra del Piave; l’altra, nella provincia di Trieste.

(fonte ANSA)

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress