SICUREZZA STRADALE: AUTOVIE VENETE, BAMBINI PIÙ RESPONSABILI DEGLI ADULTI

Autovie polstrada scuole2
Share

La classe quinta della scuola Fran Erjavec di Sant’Andrea di Gorizia a “lezione” nella sede di Palmanova di Autovie Venete

Sono curiosi e interessati, fanno tante domande e, nella maggior parte dei casi dimostrano una “saggezza” che agli adulti spesso e volentieri difetta. Non sanno la differenza fra strada e autostrada, ed è normale, ma conoscono bene quelle norme del codice della strada che devono essere rispettate per la propria e altrui sicurezza.

E’ il profilo dei bambini (la maggior parte dei quali proviene dalla scuola primaria) che partecipano alle lezioni di sicurezza organizzate da Autovie Venete in collaborazione con la Polstrada.

L’ultima classe, in ordine di tempo è la quinta  della scuola primaria Fran Erjavec di Sant’Andrea di Gorizia, i cui alunni hanno partecipato, accompagnati da due insegnanti, alle lezioni organizzate da Autovie Venete per gli studenti delle scuole.

Autovie polstrada scuole1

Educare le giovani generazioni, che saranno gli automobilisti del domani, al rispetto delle regole, a un comportamento corretto, a una maggiore sensibilità verso gli altri è un dovere per chi si occupa di gestire infrastrutture stradali.  Un dovere che Autovie Venete e Polstrada svolgono con entusiasmo e convinzione, perché l’educazione rappresenta lo strumento più efficace di prevenzione degli incidenti e aiuta lo sviluppo di una sensibilità orientata all’altruismo.

Il progetto educativo, avviato in modo continuativo dal 2006 (fino ad ora ha coinvolto più di 3 mila ragazzi) continua a riscuotere un notevole gradimento sia fra i bambini, sia fra gli insegnanti anche perché, oltre alla parte teorica prevede la visita al parco mezzi degli agenti e a quello di Autovie, nonché al Centro Radio Informativo, la moderna sala operativa dalla quale gli operatori coordinano tutte le attività che si svolgono sulla rete autostradale. Un “viaggio” dentro l’autostrada che sorprende sempre perché consente di scoprire un mondo sconosciuto ma affascinante.

Lo staff di insegnanti, per queste lezioni speciali,  è composto da agenti (qualche volta è lo stesso ispettore superiore Andrea Nutta, comandante della stazione di Polizia Stradale di Palmanova a trasformarsi in docente) e dai responsabili dei diversi settori della Concessionaria. Sono loro che illustrano al giovane pubblico quali sono le azioni che la Polizia Stradale compie in caso di incidenti, così come i metodi e gli strumenti per evitarli.

Autovie polstrada scuole

Dal comando della polizia, dove cominciano le lezioni,  i bambini si trasferiscono poi nella sede di Autovie, per un intervallo/merenda, indispensabile prima di proseguire il tour alla scoperta di come funzionano le “colonnine SOS”, come ci si comporta se non si alza la sbarra, a cosa servono le piazzole di sosta, come vengono gestiti i soccorsi dagli operatori del Centro Radio Informativo.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress