REGIONE FVG: TONDO (GM), SU RIFORMA SANITA’ LA GIUNTA NON ASCOLTA O NON CAPISCE

Renzo Tondo
Share

“All’iniziale periodo di ascolto sulla sanità voluto dalla presidente Serracchiani è evidente che l’assessore regionale competente non ha partecipato o non ha capito quello che le veniva detto, visto che i principali protagonisti della sanità del FVG e gli addetti ai lavori criticano la bozza di riforma dell’Esecutivo di centrosinistra sia nel metodo che nel merito”. A intervenire è il rappresentante del centro destra in Consiglio regionale Renzo Tondo.

“Anche dall’ordine dei medici regionale, dopo quella di una parte della maggioranza – continua Tondo – arriva la bocciatura di una riforma ideologica che sin dall’inizio è stata improntata solo per smantellare la bozza del centrodestra e non per migliorare l’offerta di salute e dare risposte alle nuove esigenze sanitarie. Che il cittadino debba essere messo al centro della riforma è una cosa talmente ovvia che la continua ripetizione solo di questo concetto da parte dell’Esecutivo Serracchiani già suonava come un campanello d’allarme sulla pochezza dei contenuti”.

“Il tempo, come si dice, è galantuomo – aggiunge Tondo – e sta portando all’evidenza di tutti, Cgil compresa, che il percorso avviato dalla Giunta che ho avuto l’onore di guidare era quello corretto, di reale confronto e ascolto delle parti per arrivare a una riforma condivisa e realmente efficace sia in termini di assistenza sanitaria che in termini economici”.

“Il centrodestra – conclude Tondo – ha presentato proposte di riforma che fanno tesoro di un lungo lavoro. Se vogliono, la presidente Serracchiani e l’assessore Telesca hanno ora la possibilità di aprire una reale fase di confronto per arrivare a realizzare con l’aiuto di tutti una vera riforma della anità del FVG”.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress