REGIONE: CREMASCHI (PD), CONTRASTARE DI PIÙ IL GIOCO D’AZZARDO

gioco-dazzardo
Share

“Fissato inoltre l’impegno a intervenire direttamente nei confronti del Governo per fermare quella che è sempre più una piaga sociale”

“Al tavolo nazionale per discutere del contrasto al gioco d’azzardo il Friuli Venezia Giulia sarà in prima linea per sostenere la necessità di norme ancora più restrittive”.

A dirlo è la consigliera regionale del Pd Silvana Cremaschi, prima firmataria dell’ordine del giorno collegato alla legge sul terziario votata dal Consiglio regionale nell’ultima seduta.

“Si tratta di una dovuta presa di posizione – afferma Cremaschi – che come rappresentati di una comunità, non solo come legislatori regionali, dovevamo dare in risposta ai forti disagi che il fenomeno dell’azzardo sta creando ovunque. A fine aprile, le Regioni saranno chiamate a formulare un parere sulle misure assunte dal Governo per il contrasto al gioco d’azzardo. E grazie all’ordine del giorno approvato all’interno della legge sul terziario, abbiamo impegnato la Giunta a predisporre tempestivamente, con la collaborazione delle direzioni regionali coinvolte e dell’Ufficio legislativo del Consiglio regionale, l’approfondimento di tutti gli aspetti riguardanti il contrasto al gioco d’azzardo, per migliorare in senso restrittivo la legge regionale 1/2014, senza incorrere in un conflitto di competenze con lo Stato”.

“Allo stesso tempo – conclude la Cremaschi – abbiamo fissato l’impegno a intervenire direttamente nei confronti del Governo per fermare quella che è sempre più una piaga sociale”.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress