REFERENDUM “TRIVELLE”: “SODDISFATTI PER IL RESPONSO DELLE URNE DI MONFALCONE”

Referendum 17
Share

Il Comitato No Rigassificatore – Monfalcone Pulita, in un comunicato, commenta l’esito del referendum del 17 aprile

“Nonostante il mancato raggiungimento del quorum – si legge nella nota – risultato improbabile vista la disinformazione sull’iniziativa referendaria, il Comitato No Rigassificatore – Monfalcone Pulita si dichiara soddisfatto per il responso delle urne di Monfalcone, dove su una popolazione di 28.122 abitanti e su 19.438 elettori, i partecipanti al voto sono stati il 36% del corpo elettorale.

Questa percentuale difatti, rapportata alla partecipazione alle precedenti elezioni amministrative del 15 – 16 maggio 2011, dove la percentuale dei non votanti è stata pari al 35,8% su un corpo elettorale di 21.969 elettori, fa concludere che dei cittadini esercitanti, invece, il loro diritto al voto con la partecipazione al referendum è stata del 36%.

Ancora una volta emerge l’alto senso civico della nostra città e la sua sensibilità per tutto ciò che riguarda l’ambiente e la salute dei cittadini, forse anche per il prezzo che tanti monfalconesi hanno pagato e pagano a causa del suo inquinamento.

Il Comitato No Rigassificatore – Monfalcone Pulita, nel ringraziare tutti i cittadini che hanno partecipato alla votazione referendaria, confortato da questo risultato, assicura che continuerà la sua campagna per la promozione di una città futura dove le industrie ad alto impatto ambientale vengano via via sostituite da altre realtà ad alto contenuto tecnologico non pericolose per la salute pubblica, come quella, ad esempio, della bonifica dei siti inquinati già sperimentata nella rinascita delle Terme Romane dei Bagni di Monfalcone in località Lacus Timavi – Lisert.”

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress