PORTO MONFALCONE: SANTORO, “ATTIVATA UNA CABINA DI REGIA UNICA”

Mariagrazia Santoro (Assessore regionale Infrastrutture e Territorio) durante l'incontro presso l'Azienda Speciale per il Porto - - Monfalcone 14/04/2016
Share

“Abbiamo tutti il comune interesse che lo scalo di Monfalcone abbia una prospettiva per la soluzione delle sue criticità (grandi e piccole) in tempi brevi”

“Se siamo qui oggi assieme a tutti i soggetti che a vario titolo sono coinvolti nella gestione del Porto di Monfalcone è perché la Regione Friuli Venezia Giulia intende farsi carico del coordinamento degli interventi urgenti e necessari allo sviluppo dello scalo gestiti da diversi soggetti”.

Lo afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio Mariagrazia Santoro che oggi ha effettuato un sopralluogo assieme alla direzione centrale Infrastrutture della Regione a tutta l’area portuale di Monfalcone. Obiettivo della visita rilevare, assieme a tutti i portatori di interesse che operano nel Porto, lo stato di avanzamento dei progetti di infrastrutturazione logistica in corso, i cantieri aperti, gli aspetti ferroviari, le potenzialità e le criticità delle varie aree operative.

Al sopralluogo erano presenti rappresentanti di Capitaneria di Porto di Monfalcone, Provveditorato alle Opere Pubbliche, Azienda Speciale per il Porto, Consorzio di Monfalcone, Compagnia portuale e altri concessionari.

“Abbiamo tutti il comune interesse – afferma Santoro – che lo scalo di Monfalcone abbia una prospettiva per la soluzione delle sue criticità (grandi e piccole) in tempi brevi, superando gli stalli che procedure complesse possono far emergere; proprio per questo da febbraio la Regione ha istituito il servizio Navigazione e Porti con l’intento di condurre una cabina di regia unica che metta a servizio della portualità regionale competenze specifiche e dedicate”.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress