PATTO DI STABILITÀ: NUOVI SPAZI AI COMUNI “SPERIMENTATORI”

Paolo Panontin1
Share

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore per le Autonomie locali del Friuli Venezia Giulia Paolo Panontin, ha deciso oggi di ridistribuire spazi finanziari derivanti dal Patto di stabilità, sulla base di una ricognizione completata nel mese di agosto per verificare se alcuni Enti erano nelle condizioni di restituire spazi regionali o propri.

La verifica ha permesso di accertare la disponibilità complessiva di 3,8 milioni di euro. Si è deciso di assegnare una parte di questi spazi, pari a 1,2 milioni di euro, ai cosiddetti Comuni “sperimentatori”, a quegli Enti locali che hanno accettato di sperimentare nel corso del 2014 le nuove regole di armonizzazione dei bilanci, un’esperienza che risulterà preziosa per tutto il sistema regionale delle Autonomie locali.

Con la delibera approvata oggi hanno ottenuto spazi finanziari i Comuni di Cervignano (371.000,00 euro), San Vito al Tagliamento (493.000,00) e Tavagnacco (357.000,00).

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress