LAVORO: PANARITI, ASSUMERE I DISABILI DIVENTA PIÙ FACILE

lavoratori disabili
Share

I datori di lavoro potranno coprire la quota d’obbligo di assunzioni di lavoratori disabili prevista dalla legge 68/1999 attraverso il conferimento di commesse di lavoro alle cooperative sociali.

Lo ha stabilito la Giunta regionale, su proposta dell’assessore al Lavoro Loredana Panariti, modificando così i criteri regionali di validazione delle convenzioni previste dalle norme nazionali di attuazione delle deleghe in materia di occupazione e mercato del lavoro.

In base a quanto stabilito nel corso dell’odierna seduta dell’Esecutivo, gli inserimenti lavorativi potranno pertanto avvenire presso le cooperative, ma saranno ritenuti utili ai fini della copertura della quota di riserva alla quale sono tenute le imprese.

Sino alla deliberazione odierna tale copertura non poteva comunque superare la percentuale massima di un quinto del totale del personale assunto, cosa che, sulla base dei calcoli da applicare ai sensi della legge 68/1999, escludeva automaticamente tutte le imprese con un numero di dipendenti compreso tra 15 e 50.

La modifica apportata consente di declinare in modo più articolato la possibilità di coprire la quota d’obbligo e potranno usufruire di questo strumento anche le imprese che hanno dai 36 ai 50 dipendenti, mentre continuano ad essere escluse quelle tra i 15 ed i 35 dipendenti. Inoltre, e fino al 40 per cento della scopertura, è stato deciso l’aumento della percentuale di copertura a favore delle imprese che hanno più di 50 dipendenti.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress