GORIZIA: PISCOPO (FI), “RIPRISTINARE AREA VERDE ATTREZZATA DEL PARCO DI PIUMA”

Parco_Piuma_Isonzo_Gorizia-938x535
Share

“Su 10 griglie presenti, esclusivamente 2 sono utilizzabili mentre le restanti 8 sono fuori uso”

“Nella politica di tagli indiscriminati che la Regione continua a fare a danno della nostra città, questa volta la Governatrice Serracchiani ‘limita’ ai cittadini goriziani di poter fare un picnic con grigliata annessa all’aria aperta nella bellissima location del Parco di Piuma di Gorizia” – cosi esordisce il consigliere comunale Francesco Piscopo.

“In tale sito, di proprietà della Regione – spiega – vi è un area verde attrezzata per il ristoro con griglie all’aperto, ove nelle belle giornate le famiglie goriziane ed i turisti, che arrivano a visitare la nostra città, possono fermarsi a trascorrere qualche ora di relax. La triste sorpresa, purtroppo, è che in questa pseudo area attrezzata, su 10 griglie presenti, esclusivamente 2 sono utilizzabili mentre le restanti 8 sono fuori uso”.

“Purtroppo – aggiunge Piscopo – questa problematica è stata più volte segnalata dal Comune di Gorizia alla Regione, ricevendo quale risposta dall’interlocutore che non vi sono fondi per ripristinare quest’area verde. Rimango basito da tale situazione, in quanto a conti fatti con poche migliaia di euro si potrebbero rimettere in sesto le griglie danneggiate, con il paradosso che si spendano 46 milioni di euro per l’accoglienza dei profughi e non ci siano pochi spiccioli per investire in una delle bellezze turistiche della nostra città”.

“Per questo motivi – prosegue il consigliere di Forza Italia – faccio un appello alla Regione affinché possa intervenire a ripristinare tale area, anche perché nel sito regionale per la promozione del Turismo in FVG, vi è una pagina ‘dedicata’ ove si fa, espressamente, richiamo a questo spazio attrezzato”.

“Nel prossimo consiglio comunale – afferma Piscopo concludendo – presenterò un interrogazione ad hoc, poiché ritengo sacrosanto che sia permesso ai cittadini goriziani di non dover andare a prendere le griglie all’alba o aspettare ore per poter preparare una grigliata in famiglia, così non si accenderanno solo fuochi in riva all’Isonzo”.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress