GORIZIA: ENAC DA’ IL BENSERVITO ALL’ASSOCIAZIONE DUCA D’AOSTA

Fabrizio Oreti2
Share
Annullata la concessione per l’hangar all’Aeroporto di Gorizia che deve essere liberato al più presto

“Non abbiamo fatto in tempo a metabolizzare gli attacchi vandalici allo stabilimento Pipistrel che un’altra brutta notizia si è abbattuta sull’aeroporto di Gorizia”. A dirlo il capogruppo della lista civica “Per Gorizia” e coordinatore provinciale di Autonomia Responsabile, Fabrizio Oreti.
“Nel merito – prosegue Oreti – mi riferisco alla comunicazione inviata dall’Ente Nazionale Aviazione Civile (Enac) all’associazione Duca d’Aosta ed al suo presidente, Fulvio Chianese, in cui viene comunicato l’annullamento della concessione in essere e, contestualmente, viene intimato di liberare, in tempi brevi, l’hangar che l’associazione ha creato negli anni con tanto sacrificio e impegno che ad oggi ospita circa 13 aerei”.
“Sicuramente una fredda comunicazione – commenta Oreti – che ferisce e disorienta coloro che hanno sempre creduto nel rilancio dell’aeroporto spendendo tempo e denaro anche quando (a differenza di oggi) non c’erano progetti e programmi per il futuro dell’aerocampo”.
“La spiegazione a questa vicenda – ipotizza Oreti – potrebbe essere un vincolo burocratico previsto dalla norma considerato che a breve l’Enac concederà alla società consortile il passaggio di consegne e la gestione ventennale per il rilancio dell’aeroporto. Se questa fosse la chiave di lettura, sarà importante che l’ente consortile (di cui l’amministrazione comunale detiene il 52% delle quote) appena subentrerà nella gestione dell’aeroporto tuteli nel miglior modo possibile tutte quelle figure associative (tra cui l’associazione Duca d’Aosta) che lavorano e operano nell’aeroporto di Gorizia e che, non dimentichiamolo, saranno utili anche alla Pipistrel”.
“In questi giorni – termina Oreti – alla luce di queste notizie tutte le associazioni che operano in aeroporto hanno chiesto un incontro con il Sindaco Romoli ed il presidente dell’ente consortile Medeot per fare il punto della situazione ed avere delucidazioni su ciò che accadrà nel brevissimo tempo”.
Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress