EDILIZIA SCOLASTICA: 1,2 MILIONI DI EURO PER INTERVENTI URGENTI IN 10 ISTITUTI

Cossar da vinci Gorizia
Share

Sette Enti locali sono beneficiari del primo riparto, di 1,2 milioni di euro, del Fondo per le Emergenze in Edilizia scolastica, da poco approvato dalla Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia e che complessivamente ha una dotazione di 1,5 milioni di euro per il 2014.

I contributi erogati andranno a sostegno di interventi urgenti su 10 istituti scolastici con sede a Sgonico, Cormons, Muggia, Gorizia, Monfalcone, Grado. “Il riparto mira ad intervenire su tutte quelle situazioni che compromettono la continuità del servizio scolastico”, spiega l’assessore regionale all’Edilizia scolastica e all’Università Mariagrazia Santoro.

“Pur avendo a disposizione per quest’anno una dotazione finanziaria esigua siamo riusciti ad accogliere tutte le domande ammissibili pervenute. Abbiamo stabilito anche criteri in grado di dare ossigeno agli Enti locali che hanno già dovuto sostenere spese per interventi urgenti a garanzia dell’avvio dell’Anno scolastico 2014-2015, lasciando una minima fetta di contributi a riserva per ulteriori emergenze che dovessero presentarsi da qui alla fine dell’anno”.

“Questo primo riparto – conclude l’assessore Santoro – dimostra che il nuovo canale istituito per far fronte alle emergenze e necessità funziona e si affianca alla programmazione di medio-lungo periodo che abbiamo avviato con la redazione del Piano triennale per l’Edilizia scolastica. E anche come la Regione Friuli Venezia Giulia sia in prima linea ed all’avanguardia in Italia sull’utilizzo delle risorse per l’Edilizia scolastica”.

I fondi sono erogati per interventi urgenti effettuati o da effettuare su edifici scolastici dichiarati inagibili e conseguentemente evacuati, anche parzialmente (come previsto dall’articolo 7, comma 8 della legge regionale 15/2014).

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress