CULTURA: SERRACCHIANI, LA NUOVA LEGGE È UN’OPPORTUNITÀ DI CRESCITA

torrentiSerracchiani29lug14
Share

“Con la nuova legge sulla cultura si realizza uno dei punti qualificanti del programma di questa Giunta, segnando un altro passo importante sulla strada delle riforme”. Lo ha detto la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani commentando l’approvazione della legge da parte del Consiglio regionale.

“Con la legge approvata oggi dal Consiglio – ha osservato la presidente – si interviene in modo sistematico in questa materia, si razionalizzano gli strumenti di programmazione, si semplificano le norme, si qualifica la spesa pubblica introducendo meccanismi selettivi in modo da evitare doppioni e sovrapposizioni, sollecitando da parte degli operatori forme di aggregazione e un aumento della qualità delle proposte”.

“Proprio perché siamo convinti che dalle attività culturali, dallo loro diffusione e qualità, si misura il livello di civiltà di un territorio, uno dei primi provvedimenti presi da questa Giunta – ha ricordato la presidente – è stato l’incremento dei fondi destinati alla cultura, che erano stati pesantemente tagliati, segnalando però allo stesso tempo la necessità di interventi organici, di una vera e propria ‘politica industriale’ della cultura, da considerare non un lusso ma un’opportunità di crescita complessiva per la comunità regionale”.

“Mi pare estremamente significativa – conclude la presidente – l’ampia convergenza che, su questo provvedimento, si è registrata in Consiglio regionale, con un contributo costruttivo da parte dell’opposizione. Oltre all’assessore Torrenti, vanno ringraziati tutti i consiglieri che si sono impegnati per conseguire un risultato così importante per tutti i cittadini del Friuli Venezia Giulia”.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress