COPPA DEL MONDO PARALIMPICA DI CICLISMO: BOLZONELLO, COLTA UNA GRANDE OPPORTUNITÀ

paracycling
Share

La capacità di unione dei sindaci che hanno saputo cogliere una straordinaria opportunità e il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia a un territorio che ha già dato prova di grande capacità organizzative sono stati gli argomenti toccati dal vicepresidente della Regione FVG Sergio Bolzonello intervenuto ieri a Maniago alla presentazione della Coppa del Mondo Paralimpica 2015 di Ciclismo.

“Maniago è stato straordinario nel cogliere l’opportunità e nell’accogliere la Tappa del Giro d’Italia l’anno scorso – ha indicato Bolzonello – dando prova di grande capacità organizzativa; anche quest’anno sarà così, tanto che la Regione Friuli Venezia Giulia e l’assessorato che rappresento, continuano e continueranno a credere in questo territorio; ritengo quindi – ha aggiunto – che ci ritroveremo spesso in questo rinnovato Palazzetto dello Sport”.

La Coppa del Mondo organizzata dall’ASD Giubileo Disabili in collaborazione con il Comune di Maniago si terrà dal 5 al 7 giugno e attribuirà punteggi per la qualificazione alle Paralimpiadi di Rio 2016. Tanti i comuni coinvolti nella tre giorni, fra cui Arba, Fanna, Sequals, Vivaro come ha ricordato il primo cittadino di Maniago Andrea Carli che ha evidenziato, inoltre, come l’evento sportivo vedrà impiegati oltre 300 volontari della Protezione civile e il coinvolgimento di 450 atleti provenienti da 40 Nazioni.

“Una vetrina per il nostro territorio – ha detto Carli – che dimostra di sapere fare sistema”. Il programma dell’evento presentato da Mauro Valentini, presidente dell’ASD Giubileo Disabili, prevede per la prima giornata la prova cronometro seguita dalla gara circuito per concludersi domenica 7 giugno con la staffetta.

Numerosi gli ospiti intervenuti: dal presidente del Comitato Paralimpico Italiano Luca Pancalli, al commissario tecnico della Nazionale Paralimpica di Ciclismo Mario Valentini accompagnati dall’ospite d’onore della serata, il pilota e olimpionico di Paraciclismo Alex Zanardi, con i campioni della Handbike Fabrizio Macchi, Michele Pittacolo, Elia Botosso, Andrea Tarlao, i ciclisti Moreno Argentino, Marzio Bruseghin e l’olimpionico Sergio Bianchetto.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress