CONFAGRICOLTURA FVG: INCLEMENZA METEO RIDUCE PRODUZIONE VINO DEL 9%

vendemmia
Share

La qualità è in linea con le attuali tendenze del mercato, dice Cressati

Sarà inferiore del 9%, rispetto allo scorso anno, la produzione di vino in Fvg. Sono le stime quasi consolidate di Ismea e Unione Italiana Vini. Nella nostra regione si stima una produzione di 975 mila ettolitri contro il milione e 73 della scorsa vendemmia.

«É sotto gli occhi tutti, che la 2014 non è una vendemmia facile – osserva Claudio Cressati, presidente regionale di Confagricoltura -. Il meteo non favorevole in tutta la Penisola (Fvg compreso) ha creato terreno fertile per gli attacchi di patogeni, peronospora, botrite e marciumi soprattutto, e questo ha indotto le aziende ad aumentare il numero di trattamenti in campo, con un notevole innalzamento dei costi di produzione a loro carico. In una situazione così critica la maggior parte dei nostri viticoltori ha mostrato preparazione e tempestività negli interventi, contenendo i danni fitoiatrici. Infatti, mentre in Italia la media di diminuzione si colloca sul 15 per cento, in Fvg, è stata contenuta al 9 per cento. A livello qualitativo si segnala un grado zuccherino mediamente minore (ma c’è la possibilità di intervenire per aumentarlo), più vicini alla richiesta attuale dei consumatori, con buoni profumi grazie alle acidità e alle basse temperature e un po’meno grassi in bocca. Vini moderni, in linea con le attuali tendenze del mercato».

A livello regionale si evidenzia una riduzione consistente in tutto il Nord, compresa tra il ‐8% del Piemonte e il ‐17% del Veneto. La situazione appare ancor più problematica al Sud, con Sicilia (-27%) e Puglia (‐25%) che riducono drasticamente gli abbondanti volumi dello scorso anno.

È il Centro, invece, a rappresentare una sorta di isola felice sul fronte quantitativo: Toscana (+3%), Umbria (+10%) e Marche (+7%) sono le uniche regioni con segno positivo. Complessivamente, il “Vigneto Italia” produrrà 41 milioni di ettolitri contro i 48 milioni del 2013.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress