CARTA FAMIGLIA: GIUNTA DEFINISCE BENEFICI PER ENERGIA ELETTRICA

bollette
Share

Su proposta dell’assessore alla Salute, integrazione socio sanitaria, politiche sociali e famiglia, Maria Sandra Telesca, la Giunta del Friuli Venezia Giulia ha definito l’ammontare del beneficio regionale di riduzione dei costi per i servizi di fornitura di energia elettrica nell’anno 2013, attribuito ai titolari di “Carta Famiglia”.

I benefici sono rapportati alle fasce di intensità ed agli scaglioni di consumo di energia elettrica e vanno da un minimo di 118 euro per famiglie con un solo figlio e costi sostenuti non superiori ai 600 euro, fino ad un massimo di 496 euro nel caso di famiglie con tre o più figli, che per la fornitura di energia elettrica sostengono spese oltre i 1.500 euro annui.

Il beneficio si applica a famiglie il cui Isee (‘indicatore della situazione economica equivalente, uno strumento che permette di misurare la condizione economica delle famiglie) non superi i 30 mila euro. Per questo tipo di contributo, la Regione ha messo a disposizione – relativamente alle spese sostenute nel 2013 – risorse pari a otto milioni 910 mila euro., ripartite e trasferite ai Comuni, che provvederanno ad erogare i beneficii.

Spetta agli stessi Comuni effettuare controlli, anche a campione, per verificare la veridicità delle dichiarazioni acquisite.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress