CALCIO: UDINESE SCONFITTA IN INGHILTERRA DAL SUNDERLAND

Udinese 9 agosto
Share

I bianconeri perdono per 2 – 0 contro i Black Cats all’Heritage Park

Continua la tournée inglese per i bianconeri di Andrea Stramaccioni dopo il pareggio con i cugini del Watford. All’Heritage Park è gara vera contro il Sunderland di Gustav Poyet, all’ultimo test pre season prima dell’inizio della Premier League. Stramaccioni lancia dal primo minuto la coppia Thereau-Muriel, confermando Guilherme in cabina di regia. La prima occasione è per i “black cats” che dopo 2 minuti vanno vicini al gol con Fletcher: lo scozzese spara alto da buona posizione.

L’Udinese con il passare del tempo prende le misure e si affaccia più volte dalle parti dell’ottimo Pantilimon, in particolare con Luis Muriel. Il colombiano gioca una prima frazione di grande sacrifico e movimento, la difesa avversaria lo soffre ma le sue conclusioni vengono sempre respinte dall’estremo difensore rumeno.

Dal punto di vista difensivo l’Udinese rischia pochissimo, grazie sopratutto a Guilherme che si dimostra un muro insormontabile per le offensive degli inglesi. Al 18° è Bubnjic a provare a sbloccare il risultato con una fucilata dalla lunghissima distanza: ottima l’intenzione ma la sfera termina alta sulla traversa. Fa meglio Allan dieci minuti più tardi, il brasiliano scaglia un gran destro dai 30 metri con Pantilimon che deve allungarsi per spedire il pallone in corner. Prima del duplice fischio è Muriel ad andare vicino al vantaggio: pasticcio della difesa del Sunderland, si inserisce il colombiano che dal limite va immediatamente al tiro di destro, ma Pantilimon è ancora una volta miracoloso.

Nella seconda frazione il Sunderland inizia subito alla grande: prima è Brkic con un miracolo a salvare su una punizione capolavoro di Wickham, ma al 55° il serbo non può nulla su Vergini che sugli sviluppi di un calcio d’angolo indovina la zampata vincente. La lancetta compie un giro completo e i “black cats” trovano subito il 2 a 0 grazie ad un penalty procurato ancora da Vergini. Sul dischetto Wickham spiazza Brkic e partita in ghiaccio.

Prova a riaprirla al 77° Bruno Fernandes che va al tiro con il sinistro dall’interno dell’area di rigore ma Mannone non si lascia sorprendere. Sul finale di gara grande occasione per Muriel, ma il colombiano davanti al portiere allarga troppo il destro e spreca fuori. Gara decisa da un singolo minuto di blackout che punisce oltremodo i bianconeri

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress