BILANCI DEI COMUNI: PANONTIN, TERMINE ULTERIORMENTE PROROGATO AL 30 SETTEMBRE

Paolo Panontin
Share

Perdurano in tutta Italia le difficoltà per i Comuni di approvazione dei Bilanci di previsione 2014 per molteplici aspetti tra cui le continue modifiche statali in materia di tributi locali. Prendendo atto di questa situazione, l’assessore alle Autonomie locali del Friuli Venezia Giulia Paolo Panontin ha differito ulteriormente il termine per i Comuni della regione al 30 settembre 2014, similmente a quanto fatto, qualche giorno fa, anche dal Ministero dell’Interno per i Comuni del resto d’Italia.

“Questa nuova proroga – ha precisato Panontin – permetterà alle Amministrazioni comunali una valutazione più approfondita dell’impatto positivo operato dalla recente legge di assestamento che ha stanziato importanti nuove risorse finanziarie a favore del sistema locale”. La Regione ha infatti assegnato oltre 80 milioni agli Enti locali, prevedendo che una parte di queste risorse, pari a 28 milioni di euro, saranno utilizzate nel 2015 per accompagnare la riforma delle autonomie.

“Vengono immediatamente assegnati 41 milioni di euro ai nostri Comuni – ha spiegato Panontin, rendendo nel frattempo noto che tutti gli Enti locali del Friuli Venezia Giulia hanno approvato i propri Rendiconti della gestione 2013 – che permetteranno di mettere in sicurezza i Bilanci e di valutare aggiustamenti alle aliquote tributarie locali”.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress